Bus da noleggio: il 18% non è in regola con la revisione. In testa alle irregolarità la Campania

ROMA – Bus da noleggio con conducente: in Italia il 18% non è in regola con la revisione. Sono più di 5.400 infatti i mezzi senza l’ok alla circolazione. Nello specifico, secondo l’analisi di Facile.it su dati ufficiali del Ministero dei Trasporti, aggiornati al 31 ottobre 2017, dei 29.434 autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente presenti nell’Archivio nazionale dei veicoli gestito dalla Motorizzazione, il 18,62% risulta non in regola con la revisione.
Si tratta, complessivamente, di 5.482 mezzi: un numero importante, se si pensa che rientrano nella categoria di bus destinati al servizio di noleggio con conducente, ad esempio, quelli utilizzati per le gite scolastiche degli alunni o per i tour turistici.

In ottica regionale, se si guarda al rapporto percentuale, è la Campania a vincere la maglia nera: in regione il 30,10% degli autobus destinati a questo scopo non è in regola con la revisione. Seguono in classifica la Calabria (con il 26,51%) e l’Umbria (25%). La Toscana si pone al 15,64%, sotto la media nazionale, pari al 18,62%.

Guardando i dati in termini assoluti, al primo posto si posiziona ancora una volta la Campania, con 1.370 autobus per trasporto persone destinati a servizio di noleggio con conducente non in regola con la revisione, seguita questa volta dal Lazio, dove i mezzi non in regola sono 644 e dalla Puglia, che ne conta 535. In Toscana i mezzi non in regola sono 262, siamo al 7° posto.

Scorrendo la classifica nel verso opposto, invece, le regioni più virtuose in termini assoluti sono la Valle d’Aosta, dove sono solo 4 i bus da noleggio con conducente non in regola con la revisione, il Friuli Venezia Giulia (48 mezzi) e la Liguria (61 mezzi). Se si guarda al rapporto percentuale, invece, dopo la Valle d’Aosta (solo il 4,76% non è in regola con la revisione), si trovano il Trentino Alto Adige (7,28%) e il Piemonte (7,52%).

Il codice della strada (art. 80) stabilisce che per i veicoli adibiti a noleggio con conducente la revisione deve essere disposta annualmente. Il mancato rispetto della legge, oltre a comportare rischi in termini di sicurezza ed essere soggetto a sanzioni amministrative, può avere delle ripercussioni anche dal punto di vista assicurativo. In caso di sinistro, la compagnia ha il diritto di rivalersi sull’assicurato.

autobus, conducente, noleggio, revisione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080