Per un intervento a una gamba

Pontedera: 60enne muore in sala operatoria. Forza Italia chiede un’inchiesta a Regione e Asl

di Redazione - - Cronaca

L’ospedale Lotti a Pontedera

FIRENZE – Aveva 60 anni ed è morto all’ospedale di Pontedera (Pisa) poco dopo essere stato portato in sala operatoria dove avrebbe dovuto essere sottoposto a un intervento a una gamba per la frattura scomposta della tibia. Sulla vicenda interviene Maurizio Marchetti,  nuovo capogruppo di Forza Italia nel Consiglio regionale della Toscana (dopo l’elezione di Stefano Mugnai alla Camera, dov’è divntato subito vicecapogruppo).

Marchetti chiede che la Regione e la Asl «attivino immediatamente un’inchiesta interna per definire cause ed eventuali responsabilità per il decesso.E’ giusto fugare ogni dubbio su eventuali responsabilità sanitarie, o accertare comunque se ve ne siano – afferma Marchetti – Il referto medico legale chiarirà gli aspetti clinici di una morte avvenuta, stando alle prime notizie, praticamente subito dopo l’anestesia. Sta di fatto – conclude il capogruppo azzurro in Regione – che la sinistra negli anni ha stressato il sistema sanitario regionale e gli operatori sanitari con continui tagli di servizi, riduzioni di forniture, contrazione degli organici medico-infermieristici, accorpamento di reparti ospedalieri e riduzione dei posti letto. Magari non è questo il caso, ma certo tutto questo non concorre ad abbattere il rischio clinico».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.