Disapprovano Ong, magistrati e avvocati

Francia immigrazione: approvata legge che facilita espulsioni, protestano Ong, avvocati e magistrati

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Gerard Collomb

PARIGI – Dopo quasi una settimana di roventi dibattiti e l’analisi di circa un migliaio di emendamenti, l’Assemblea Nazionale francese ha adottato – con 228 voti a favore, 139 contrari e 24 astenuti – il contestato progetto di legge su Asilo e Immigrazione che prevede un ulteriore giro di vite per espellere i migranti irregolari al fianco di una migliore accoglienza per i rifugiati.

Malgrado i malumori dei giorni scorsi, l’unico deputato della maggioranza a votare contro è stato alla fine l’ex socialista, Jean-Michel Clément, che ha immediatamente annunciato l’uscita dal gruppo parlamentare En Marche. Altri 14 deputati della maggioranza parlamentare hanno tuttavia espresso la loro disapprovazione. Difesa con forza dal ministro dell’Interno, Gérard Collomb, la legge adottata in prima lettura è stata criticata, per motivi opposti, anche dalle opposizioni di destra e sinistra, ma anche dalla quasi totalità delle Ong, dei magistrati e degli avvocati, quasi tutti orientati ovviamente a sinistra.

La Francia quindi si attrezza meglio per combattere la piaga dell’immigrazione clandestina, come dovrebbe fare anche l’Italia, non appena si riuscirà a costituire un governo.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: