Week end 5-6 maggio a Firenze e in Toscana: musei gratis, l’inaugurazione dell’81° Maggio Musicale, eventi

Palazzo Vecchio e la Loggia dei Lanzi, dove sabato alle 12 suonano gli ottoni del Maggio

FIRENZE

Domenica metropolitana – Come ogni prima domenica del mese, sono gratis i musei compresi nell’elenco pubblicato nel sito www.beniculturali.it: Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti e tanti altri musei meno famosi, ma pur sempre ricchi di capolavori a Firenze e in altre città toscane. Inoltre i residenti nella Città metropolitana di Firenze possono entrare gratis anche in tutti i Musei Civici Fiorentini (http://www.museicivicifiorentini.comune.fi.it): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 12.00/18.30), dove si possono ammirare anche gli affreschi antichi scoperti e restaurati di recente, Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora). Aderisce anche il rinnovato Museo della Misericordia in Piazza Duomo (tel. 055-239393). Per visitare il Museo del Bigallo (Piazza San Giovanni 1) è necessaria la prenotazione al tel. 055 288496 (visite accompagnate alle h10.00 e alle h12.00). Elenco dei percorsi e delle visite guidate sul sito della Città metropolitana. I residenti nella città metropolitana di Firenze si ricordino di presentare in biglietteria la Carta di Identità. La prenotazione alle attività è obbligatoria, all’atto della prenotazione è possibile riservare un solo appuntamento nel corso della giornata per un massimo di 5 persone. Senza prenotazione sono gli accessi ai Musei Civici Fiorentini e sono disponibili fino ad esaurimento posti per motivi di sicurezza. Prenotazioni 055-2768224, 055-2768558.

L’inaugurazione del Maggio – Il grande evento della giornata di sabato 5 è l’inaugurazione dell’81° Maggio Musicale Fiorentino. Alle 11 Lectio magistralis di Bernardo Valli “Tragedie e progressi del Novecento” nell’Aula Magna del Rettorato, piazza San Marco, 4 (ingresso libero); alle 12 alla Loggia dei Lanzi suonano gratis gli Ottoni del Maggio; alle 15.30 alla Fondazione Zeffirelli (Piazza di S. Firenze, 5) omaggio a Franco Zeffirelli In collaborazione con Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione Franco Zeffirelli e Firenze dei Bambini, col Coro di Voci bianche del Maggio e i solisti dell’Accademia; in programma «Il giardino della bizzarria» per soli, coro di voci bianche, pianoforte, 2 violini, contrabbasso e trombone di Daniele Lombardi, Commissione del Maggio Musicale Fiorentino, prima esecuzione assoluta purtroppo postuma; seguono brani di Puccini, tutto a ingresso libero. Alle 17 e alle 18 in Piazza Vittorio Gui, davanti al Teatro del Maggio, Virgilio Sieni presenta Firenze Ballo 1944/Grande Adagio Popolare, con centinaia di danzatori pofessionisti e no; infine, alle 19, al Teatro del maggio va in scena «Cardillac» di Paul Hindemith (1926), intorno a cui si è creato un clima di attesa degno del Maggio di una volta e che promette di essere uni spettacolo memorabile. Alla guida dell’Orchestra e del Coro del Maggio ci sarà Fabio Luisi, che entra ufficialmente in carica come direttore principale. Protagonisti Martin Gantner (Cardillac), Gun-Brit Barkmin (la figlia), Ferdinand von Bothmer (l’ufficiale), Jennifer Larmore (La dama). Regia Valerio Binasco, scene Guido Fiorato. Rimasti non molti biglietti nei settori da 10 a 65 euro, anche online senza sovrapprezzo. Gran finale alle 23.30 con fuochi d’artificio. L’Orchestra Giovanile Italiana suona domenica 6 alle 20 insieme al celebre violinista tedesco Kolja Blacher, nella duplice veste di direttore e solista. In programma Bela Bartók, Divertimento per orchestra d’archi; Johannes Brahms, Concerto in re maggiore op. 77 per violino e orchestra; Ludwig van Beethoven, Sinfonia n. 1 in do maggiore op. 21. Biglietti 15 euro. Coprodotto col Maggio lo spettacolo Re-Mark a Fabbrica Europa; a Pisa domenica 6 alle 21 l’Orchestra con Federico Maria Sardelli.

Fabbrica Europa – Alla Stazione Leopolda c’è Fabbrica Europa 2018. Sabato 5 e domenica 6 alle alle 20 Le atmosfere nordiche di Winter di Jon Fosse assumono nuova vita in Iarna (inverno) del Teatrul Nottara di Bucarest per la regia di Mihai Maniutiu. Una pièce, dal potente impatto drammaturgico e visivo in prima nazionale; Biglietti: 15€/12€/10€). Sabato 5 alle 21.30 e domenica 6 alle 19 «Go Figure Out Yourself» di Wim Vandekeybus, viaggio inclusivo, guidato da parole, musica e danza, che esplora i confini tra pubblico e performer (prima nazionale – Biglietti: 15€). Sabato 5 alle 22.30 e a mezzanotte il cinese tibetano Sang Jijia presenta Re-Mark, creazione site specific di danza e multimedia con otto danzatori (prima assoluta; repliche 6 maggio h18 e h23, 7 maggio h19, h20, h21, 8 maggio h19, h20, h23 – Durata: 35 minuti –  Biglietti: 10€). Eventi anche al PARC ex Scuderie Cascine. Programma completo su www.fabbricaeuropa.net

Concerto d’addio di Elio e Le Storie Tese – Fine di un’epoca, sabato 5 alle 21 al Nelson Mandela Forum (Piazza Berlinguer), dove per l’ultima volta a Firenze si possono ascoltare Elio e Le Storie Tese. Ultimo disco, ultimo tour, ultimo Festival di Sanremo con piazzamento all’ultimo posto per la band milanese che in 38 anni di successi ha segnato la storia della musica italiana. Biglietti (esclusi diritti di prevendita): 1° settore 56,52 euro, 2° settore 47,83 euro, 3° settore 39,13 euro, 4° settore 30,44 euro. Parterre in piedi 30,44 euro. Prevendite Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it –  www.ticketone.it (tel. 892 101). Info 055.667566 – www.bitconcerti.itwww.fepgroup.it  www.elioelestorietese.it

Firenze dei bambini – Sabato 5 e domenica 6 c’è il festival Firenze dei bambini, con molte attività in vari luoghi della città, dal centro al Parco delle Cascine, su prenotazione e no, tutte a ingresso gratuito. Programma su www.firenzebambini.it

Mandela per Bambini a Palazzo Vecchio – Nel buio della Sala d’Arme di Palazzo Vecchio avvolta da videoproiezioni a 360 gradi, uno sciamano appare borbottando una filastrocca: conduce grandi e piccini in un viaggio nel tempo con Zeus, gli elefanti, gli uomini bianchi, quelli neri ed un bambino, Nelson Rolihlahla Mandela, detto Guastafeste. Che con soli tre passi, da un isola, rese libera tutta l’Africa…  Inizia così lo “La libertà di chiamarsi Madiba”, spettacolo che racconta Nelson Mandela ai bambini, in programma sabato 5 e domenica 6 nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio nell’ambito della rassegna Firenze dei bambini 2018. Sono previste tre repliche ogni giorno, alle ore 14, 15 e 16, tutte a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Mannarino – Dopo i due sold-out dello scorso marzo, Alessandro Mannarino sarà di nuovo sul palco del Teatro Verdi (via Ghibellina 99) sabato 5 alle 21 per una serata che si annuncia altrettanto affollata. I biglietti da 32/37/42 euro esclusi diritti di prevendita sono disponibili nei punti Box Office e online su www.ticketone.it tel. 892.101 – info tel. 055.667566 – www.bitconcerti.it. A pochi mesi dall’uscita del primo album dal vivo “Apriti Cielo Live”, nato sulla scia di un tour da oltre 100mila paganti, Mannarino torna al pubblico con “L’impero crollerà”, un nuovo concept tour.

La merda; Silvia GalleranoSilvia Gallerano a Rifredi – Al Teatro di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303, Firenze) sabato 5 si conclude la stagione teatrale 2017/18 con lo spettacolo che fin dal suo debutto nel 2011 è divenuto un caso teatrale: Silvia Gallerano interpreta «La Merda» di Cristian Ceresoli, pluripremiato, vincitore del Fringe nel 2012, sette anni di repliche in tutto il mondo col tutto esaurito ovunque. Raccomandato prenotare. Info 055/422.03.61 – www.toscanateatro.it

 

Careggi in Musica – Domenica 6 alle 10.30 nell’ambito della stagione “Careggi in Musica”, stagione concertistica organizzata da A.Gi.Mus. Firenze e Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi, va in scena lo spettacolo Follia della Rivoluzione, Rivoluzione della Follia, a cura dell’Ensemble Alraune. Si esibiranno in concerto i violisti Stefano Zanobini (prima viola dell’ORT – Orchestra della Toscana) e Hildegard Kuen (Quartetto Euphoria), assieme alla voce recitante di Alessandra Morellato. Il concerto si terrà nell’Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi (Largo Brambilla 3, ingresso libero).

Giorgia del Mese – Sabato 5 alle 21.30 Giorgia del Mese live a Le Murate per la rassegna Firenze Suona Estate 2018. Ingresso gratuito.

Kruger – Al BUH! Circolo Culturale urbano (via Panciatichi 16) sul palco Lorenzo Kruger che sabato 5 maggio porta per la prima volta a Firenze “Lorenzo Kruger e Le Canzoni dei Nobraino”, spettacolo itinerante per pianoforte da viaggio e voce che include le canzoni più note scritte per la band oltre ad inediti e monologhi (ingresso 6 € con tessera arci – apertura porte ore 22:30).

Toscana classica – Due corni solisti d’eccezione per i primi concerti dell’Orchestra di Toscana Classica nel Cenacolo della Basilica di Santa Croce a Firenze, domenica 6 e lunedì 7 maggio (ore 21), Primo corno dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Luca Benucci ha suonato, tra gli altri, con Berliner Philarmoniker, Chicago Symphony, Super World Orchestra, Orchestra del Teatro alla Scala.  A Luca Benucci è affidato anche il ruolo di direttore. L’altro corno solista delle serate è la giovanissima Maria Lourenco Pinheiro, straordinario talento emerso durante l’ultima Italian Brass Week. Musicche di Mozart, Alessandro Marcello, Piazzolla. Biglietti 15 / 20 euro.

Giardino dell’iris – Dal 25 aprile al Piazzale Michelangelo è aperto per un mese il Giardino dell’iris, il nostro giaggiolo. Nel parco, aperto al pubblico soltanto per un mese all’anno, sono coltivate circa 10.000 varietà provenineti da tutto il mondo. Verde, fiori, colori, panorama. Vale una visita.

Dragon Film Festival – Sabato 5 al Cinema La Compagnia (via Cavour, 50/r) 3/a giornata di festival: alle 15.00 la proiezione del noir “Color of the game”, alle 17.00 il drammatico “Ghost in the Mountains” e alle 22.00 l’animazione dark “Have a nice day”. www.dragonfilmfestival.com

Elettronica al Mercato e al Tenax – Un’intera giornata dedicata alla musica elettronica sabato 5: al primo piano del Mercato Centrale fin dalle 9 del mattino con 180 gr: l’originale format che trasmette dj set in streaming dai più bei mercati della penisola. La sera il tradizionale appuntamento con Nobody’s Perfect al Tenax (via Pratese 46, (apertura porte ore 22:30 – ingresso 10/12/15 €), dove in consolle con Alex Neri e N-Zino troviamo Matthew Herbert, stimato producer e musicista che ha recentemente firmato la colonna sonora di “A beautiful woman” nominato ai Golden Globes 2018.

Mostre – A Palazzo Strozzi c’è «Nascita di una Nazione. Tra Guttuso, Fontana e Schifano»: viaggio tra arte, politica e società nell’Italia tra gli anni Cinquanta e il periodo della contestazione del Sessantotto attraverso ottanta opere di artisti come Renato Guttuso, Lucio Fontana, Alberto Burri, Emilio Vedova, Enrico Castellani, Piero Manzoni, Mario Schifano, Mario Merz e Michelangelo Pistoletto. L’esposizione, a cura di Luca Massimo Barbero, riunisce opere emblematiche del fermento culturale italiano del secondo Dopoguerra, gli anni del cosiddetto “miracolo economico”. Fino al 22 luglio. Biglietti: intero € 12, ridotto € 9,50, scuole € 4. Info: +39 055 2645155 info@palazzostrozzi.org, http://www.palazzostrozzi.org

Agli Uffizi nella sala del Camino e nell’adiacente sala Detti una retrospettiva della pittrice bolognese del Seicento Elisabetta Sirani: circa 40 tra tele e disegni dell’artista fino al 10 di giugno. Nell’ex-reggia medicea di Palazzo Pitti esposizione dedicata alla scultrice sarda Maria Lai, scomparsa nel 2013.

In occasione di Valletta Capitale Europea della Cultura 2018, Palazzo Vecchio dedica alla città una mostra curata da Sandro Debono e organizzata da Heritage Malta con il patrocino dell’Ufficio del Primo Ministro di Malta, in collaborazione con il Comune di Firenze. L’esposizione sarà visibile fino al 10 maggio all’interno del percorso di visita di Palazzo Vecchio.

Al Museo di Villa Bardini (Costa San Giorgio, 2) fino al 3 giugno c’è la mostra «Da Pinocchio a Harry Potter. 155 anni d’illustrazione italiana dall’Archivio Salani dal 1862». Dal martedì alla domenica, orario 10-19. Le fiabe più belle raccontate attraverso le preziose immagini dell’Archivio Storico Salani, a cura di Kikka Ricchio per Musicart srl. Un’occasione per tornare bambini, con o senza pargoli al seguito.

Al Museo Stibbert (via Stibbert, 26) c’è la mostra «Conviti e banchetti. L’arte di imbandire le mense». Fino al 6 gennaio 2019.

Nella sede di IED Firenze (via Bufalini 6r) mostra dei poster del contest internazionale “Posterheroes”, visitabile a ingresso libero da lunedì 23 aprile al 19 maggio (orario 9-21).

All’Oratorio di Santa Caterina delle ruote (via del Carota 31 – località Rimezzano – Bagno a Ripoli; ingresso alla mostra € 5) c’è «Con dolce forza. Donne nell’universo musicale del Cinque e Seicento», organizzata dalle Gallerie degli Uffizi e dal Comune di Bagno a Ripoli, fino al 13 maggio.

Al Museo del Tessuto di Prato fino al 27 maggio ci sono in mostra i costumi settecentieschi del film «Marie Antoinette». Martedì-giovedì: 10-15; venerdì e sabato: 10-19; domenica: 15-19. Ingresso 7 / 5 euro.

Si inaugura sabato 5 maggio alle 17 la prima italiana della mostra internazionale di gioielli contemporanei Influences, Chi siamo ora?, visitabile alla galleria Contemporary di Livorno (via Goldoni 52) fino a venerdì 1 giugno. 40 gioielli di 12 autori internazionali: Claudia Steiner (Austria), Corrado De Meo (Livorno, Italia), Elin Flognman (Svezia), Gabi Veit (Italia), Gigi Mariani (Italia), Judy Mc Caig (Inghilterra), Lluis Comin (Catalogna), Maria Rosa Franzin (Italia), Nicola Heideman (Germania), Patrizia Bonati (Italia), Stefano Rossi (Italia) e la coppia di designer Pietro Pellitteri e Yoko Takirai (Italia/Giappone). La mostra nasce dall’esigenza degli artisti del gioiello di esprimere, attraverso la loro arte, le sensazioni suscitate dagli ambienti di vita, dai luoghi, l’influenza dell’ambiente che li circonda. Ingresso libero.

SIECI (FI)

Al Dietro le Quinte (via Aretina 150a) domenica 6 alle 21.30 “Il Canto segreto degli Alberi. Voci di donne” con Francesca Breschi ed Ettore Bonafé.

SCANDICCI (FI)

Si svolgerà domenica 6 maggio nel centro di Scandicci la Fiera di San Zanobi

DICOMANO (FI)

Dal 4 al 6 maggio c’è la “Fiera di maggio” a Dicomano, con la 19a Mostra provinciale della razza Limousine e la 22a Mostra zootecnica degli allevatori locali, artigianato, prodotti tipici e produzioni del territorio; insieme animazione e intrattenimento per grandi e piccoli, street food e stand gastronomici. Sabato alle 10  taglio del nastro agli impianti sportivi della piastra polivalente per calcetto, basket, pallavolo e alle 11 apertura dell’esposizione sulle idee progettuali per la nuova piazza della Repubblica, a cura della Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze, che è ospitata nella sala consiliare e resterà aperta per l’intera manifestazione. Nella fiera “by night”: “Assaggi contadini” dalle 20 con i coltivatori biologici e biodinamici di “Garanzia partecipata” nell’area Ex Macelli e nel centro storico, sempre dalle 20, apertura straordinaria dei negozi con esibizione dei Maggiaioli di Barberino e spettacoli di strada. Domenica alle 17,30, sala consiliare, si terrà il concerto della Filarmonica Marco da Galliano in collaborazione con l’Orchestra Sarabanda di Sesto Fiorentino.

CASTELFIORENTINO (FI)

Dalle 16 di sabato il tradizionale raduno e la sfilata dei trattori d’epoca per le vie cittadine sarà accompagnato dall’apertura degli stand, con una quarantina di espositori del settore agroalimentare e florovivaistico, con possibilità di degustare e acquistare numerosi prodotti tipici dell’area quale la cipolla di Certaldo (presidio Slow Food) o il carciofo empolese. Di rilievo anche lo spazio dedicato alle macchine agricole, di nuova tecnologia e di uso quotidiano. In contemporanea, ci saranno attività di animazione e alle 20 tutti a cena con i contadini (su prenotazione 328.9032504). Anche domenica 6 dalle 9.

PRATO

All’interno della rassegna METRAGAZZI, al Teatro Fabbrichino, sabato 5 e sabato 12 maggio alle ore 17, e domenica 6 e domenica 13 maggio alle ore 11 torna MINI, uno spettacolo di Compagnia TPO e Teatro Metastasio in cui due danzatori, uno strumento musicale invisibile e il colore delle emozioni si incontrano per affrontare il tema della scoperta dell’altro, dell’interesse al confronto e della curiosità per tutto ciò che è diverso. Diretto da Francesco Gandi e Davide Venturini, MINI vede in scena alcune figure geometriche. Su di esse si forma un disegno, da prima una linea blu, dal tracciato lento e sinuoso. Poi una linea rossa, veloce, scattante, dal tratto secco e lineare, con continui e ripetuti cambi di direzione: sono i due personaggi (le coreografe e danzatrici Sara Campinoti, Elisa Capecchi) che poco per volta si materializzano in scena. Il primo è di statura alta e, come la linea disegnata da cui si è formato, veloce nei movimenti rettilinei e discontinui. Il secondo invece è piccolo, lento nel movimento. Entrambi sono attratti e impauriti dalla diversità dell’altro. Info e prenotazioni 0574 608501

PISTOIA

Per la 57° Stagione di Musica da Camera promossa dalla Fondazione Pistoiese Promusica in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica di Pistoia: sabato 5 maggio alle ore 18,  presso lo storico Saloncino della Musica di Palazzo de’ Rossi (via de’ Rossi 26, Pistoia) il cantante e attore Peppe Servillo – leader del gruppo musicale Avion Travel e vincitore nel 2013 del premio “Ubu” come miglior attore non protagonista nello spettacolo teatrale di Eduardo de Filippo “Le voci di dentro – si cimenterà in un racconto a ritroso tra le due guerre che ruota intorno alla celebre Histoire du soldat di Igor Stravinskij, in un adattamento dello stesso Servillo. La sua narrazione sarà accompagnata dalla musica del Pathos Ensemble, trio composto da componenti dell’Orchestra Leonore (Silvia Mazzon, violino; Tommaso Lonquich, clarinetto; Marcello Mazzoni, pianoforte) in un programma principalmente incentrato su autori tardoromantici, per poi chiudere con Stravinskij. Chi ha il biglitto, dopo può cenare gratis con l’artista. Gran finale domenica 6 alle 21 con l’Orchestra Leonore, diretta da Daniele Giorgi, e il pianista Federico Colli, che la rivista britannica “International Piano” ha inserito fra i trenta pianisti under30 candidati a dominare la scena musicale mondiale negli anni a venire. Vincitore al Concorso Pianistico Internazionale di Leeds 2012, Colli si esibisce nelle più importanti sale da concerto del mondo e sarà interprete del celeberrimo Concerto n. 5 “Imperatore”, l’ultima composizione per pianoforte e orchestra scritta da Ludwig van Beethoven nel 1809 e dedicata all’Arciduca Rodolfo D’Austria. Biglietti da 5 a 20 euro in vendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni (0573 991609–27112) e su www.teatridipistoia.it, www.boxol.it e www.boxofficetoscana.it www.fondazionepromusica.it

Domenica 6 nel centro storico di Pistoia le principali piazze della città si riempiranno di installazioni, tappe di una caccia al tesoro da fare con la famiglia per riflettere sul rapporto tra uomo e natura e sulla presenza del verde nelle nostre città. Tutto ruota attorno al libro “Cosimo degli Alberi”.Il percorso green resterà fruibile fino al 18 maggio, così come la mostra in Piazza Duomo, a ingresso libero.

BUGGIANO (PT)

Domenica 6 dalle 10.30 a Villa Sermolli (Via Umberto I, Buggiano Castello) degustazione dei prodotti tipici del territorio e visita guidata attraverso le piante aromatiche e gli agrumi della villa. A seguire, con una camminata accompagnata da cenni storici e architettonici sul Borgo, il pubblico verrà condotto a Palazzo Pretorio, dove alle 11.30 inizierà il concerto del duo formato da Luca Magni al flauto e Silvano Mazzoni alla chitarra, che eseguiranno un programma dal titolo “Romantico In Duo”, con musiche di F. Molino, F.Carulli, M. Giuliani. Il concerto è a ingresso libero, mentre il costo dell’intero percorso comprensivo delle degustazioni è di 15 € (10 € biglietto ridotto, 45 € biglietto comprensivo anche di trasporto da Montecatini). Per informazioni e prenotazioni: Associazione Culturale Buggiano Castello, 339 6600862, info@oltre-musica.it.

PISA

Al Teatro Verdi (Via Palestro, 40) domenica 6 alle 21 l‘Orchestra del Maggio diretta da Federico Maria Sardelli, la Sinfonia n. 17 in sol maggiore K 129, opera giovanile di Wolfgang Amadeus Mozart, abbinata alla Sinfonia n. 96 in re maggiore di Franz Joseph Haydn e alla Sinfonia n. 1 in do maggiore op. 21 di Ludwig van Beethoven. Biglietti 15€

SAN VINCENZO (LI)

Un weekend tra sport e buon cibo, alla scoperta dei borghi medievali, dei parchi della Val di Cornia e delle colline dove nascono vini noti in tutto il mondo, come Bolgheri, Suvereto e Val di Cornia. È il programma della 99 Curve Vintage Race, gara non competitiva in abiti d’ispirazione retrò e bici d’epoca che prenderà le mosse da San Vincenzo (Livorno) domenica 6 maggio, ma animerà tutto il primo weekend di maggio con escursioni adatte a tutta la famiglia, degustazioni di prodotti tipici, una mostra imperdibile per gli appassionati delle due ruote, un mercato di accessori introvabili ed esperienze uniche come la panificazione con grani antichi e le terme in notturna a prezzo speciale.  È possibile iscriversi sul posto. Info e programma completo: www.99curve.it

AREZZO

L’Orchestra Giovanile Italiana sabato 5 suona al Teatro Petrarca di Arezzo insieme al celebre violinista tedesco Kolja Blacher, nella duplice veste di direttore e solista. La data è promossa dalla Casa della Musica, a sostegno di Calcit (Comitato Autonomo Lotta Contro I Tumori di Arezzo).

 

 

 

Ad Arezzo doppio appuntamento sabato 5 e domenica 6 con la Fiera Antiquaria e OroArezzo. Dal 5 all’8 maggio sarà possibile visitare Casa Bruschi al costo di 1 euro e compiere altre visite ed escursioni; info 0575354126. Domenica 6 alle 12 è in programma lo speciale ScopriArezzo “Storia del costume e della moda”, percorso guidato tra le opere d’arte della collezione Bruschi che continua con una visita alla mostra “Modi e moda” nel Sottochiesa di San Francesco a cura di Munus e Mosaico e si conclude con l’ingresso in Cappella Bacci per godere degli affreschi della Leggenda della Vera Croce di Piero della Francesca. Costo: € 15,00 a persona. Per informazioni e prenotazioni: 334 3340608info@centroguidearezzo.it.

CAVRIGLIA (AR)

Per la rassegna Materiali In Scena promossa dal Comune di Cavriglia e dalla Materiali Sonori domenica 6 alle 21.15 al Teatro Comunale (piazza E. Berlinguer) spettacolo che vedrà protagonisti un importante coro, una rock band, tre solisti, circa venti fra cantanti e musicisti. Si tratta di Marco Badiali con Gianni Mini e Elisa Bisceglia e con l’eccellente corale The Pilgrims Gospel Choir. Ad accompagnarli il gruppo composto da Giovanni Gelli (chitarra), Paolo Mugnai (pianoforte), Lamberto Cresti (basso) e Umberto Bartolini (batteria).Biglietti 10 / 12 euro, prenotazioni e informazioni: tel. 377.4494360 – 055.9120363 – 055.9669731

ARBIA – ASCIANO (SI)

Domenica 6 maggio ad Arbia, frazione di Asciano, Fiera di Sant’Isidoro. L’iniziativa rientra nel cartellone di eventi della Festa di Sant’Isidoro in programma a Taverne d’Arbia dall’11 al 13 maggio. Prodotti tipici delle Crete Senesi; dalle 16, nell’area verde del Centro Civico Il Prato, grandi e piccoli potranno rivivere la magia dell’antica fattoria (ingresso gratuito). Per i più piccoli, laboratori in programma, possibilità di salire in sella ai pony e di fare attività di pet therapy con i conigli. Sarà poi possibile assistere alla dimostrazione di conduzione di anatre con i border collie.

domenica metropolitana, Fabbrica Europa, Firenze, La Firenze dei bambini, Musica, Teatro, Toscana, week end

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080