Firenze: perizia psichiatrica per Pirrone, accusato dell’omicidio di Idy Diene

FIRENZE – Il gip di Firenze Alessandro Moneti ha accolto la richiesta di incidente probatorio per valutare lo stato di salute psichica di Roberto Pirrone, l’ex tipografo che il 5 marzo scorso, su ponte Vespucci a Firenze, ha ucciso a colpi di pistola il venditore ambulante Idy Diene. La richiesta era stata avanzata con un’istanza dai legali di Pirrone, gli avvocati Sibilla Fiori e Massimo Campolmi.
Secondo i difensori è necessario che uno specialista valuti lo stato di salute di Pirrone per dare fondamento al gesto
omicida. Arrestato poco dopo il fatto, l’ex tipografo raccontò alla polizia di essere uscito di casa armato con l’intenzione di suicidarsi a causa di problemi economici, ma di aver poi cambiato idea e di aver deciso di sparare a un passante a caso, in modo da andare in carcere e non pesare più sulla famiglia. La prima udienza dell’incidente probatorio, per il conferimento degli incarichi peritali, è fissata per il 22 maggio prossimo

perizia, pirrone, processo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080