Intesa a Innsbruck

Migranti: Italia, Germania e Austria firmano accordo per frenare gli sbarchi in Europa

di Redazione - - Cronaca, Politica, Primo piano

I ministri degli Interni Seehofer (Germania), Kickl (Austria) e Salvini (Italia)

INNSBRUCK – Salvini si dichiara contento. Perchè è stato siglato l’accordo a tre, fra Austria, Germania e Italia, per frenare le partenze dei migranti e gli sbarchi in Europa, in modo da far giungere sul Continente solo coloro che effettivamente fuggono da guerre.. Un asse di volenterosi con il ministro dell’Interno Salvini e i colleghi tedesco Seehofer e austriaco Kickl.

«Sarà una soddisfazione se le proposte italiane potranno diventare europee con una riduzione delle partenze, degli sbarchi, dei morti e dei costi. Se il modello italiano diventerà europeo è motivo di orgoglio – ha detto Salvini – Se si riducono gli arrivi in Europa non ci sarà alcun problema alle frontiere interne dell’Unione e si potrà continuare a lavorare serenamente tra popoli come è nostra intenzione fare».

Tutto questo al termine di un incontro trilaterale che Salvini ha avuto con i colleghi Horst Seehofer (Germania) e Herbert Kickl (Austria). Il tema è quello dei cosiddetti movimenti secondari di migranti registrati in Italia e poi trasferitisi in altri Paesi come Germania e Francia che vorrebbero restituirli. Seehofer, tuttavia, si è espresso sulla stessa linea di Salvini: «Se si risolve il grande problema degli arrivi primari, il resto sono piccoli problemi».

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.