Fulmina a ciel sereno il responso di Losanna

Milan riammesso in Europa League. Tas annulla sanzione Uefa. Fiorentina beffata due volte

di Sandro Bennucci - - il Blog di Sandro Bennucci, Primo piano, Sport, Top News

Stefano Pioli: delusione dopo la decisione del Tas, a Losanna. Bisogna ripartire

LOSANNA – Gioiscono Gattuso e i giocatori del Milan. Il Tas (Tribunale di arbitrato dello sport) di Losanna ha annullato la decisione dell’Uefa di squalificare il Milan per un anno dalle Coppe europee per il mancato rispetto del fair play finanziario e rinviato il caso alla Federcalcio europea per
l”irrogazione di una sanzione disciplinare corretta. Lo annuncia il Tas con un comunicato sul suo sito ufficiale. Il Milan potrà quindi giocare la prossima edizione dell”Europa League partendo dai gironi, mentre l’Atalanta partirà dai preliminari e la prossima settimana, 26 luglio, giocherà in trasferta a Serajevo (che ha eliminato al primo turno gli armeni del Banants, vincendo 1-2 all’andata e 3-0 al ritorno).

Resta fuori la Fiorentina, beffata due volte: la prima quando è stata richiamata in gioco dopo la sentenza dell’Uefa che squalificava il Milan e la seconda per aver dovuto addirittura anticipare, sia pure di qualche giorno, la preparazione visto che avrebbe dovuto giocare, appunto il 26 agosto, con la vincente Serajevo-Banants. La seconda beffa oggi, 20 luglio, quando è uscito il comunicato del Tas che assolve il Milan e rimanda la Fiorentina alle amichevoli pre campionato. Di chi è la colpa? Ovviamente dell’Uefa, che non può permettersi di tirare queste decisioni così per le lunghe. Che regole sono quelle che tengono una squadra sulle spine fino a pochi giorni prima di dover partecipare a un evento come l’Europa League, per poi dirle che era tutto uno scherzo? Non si poteva decidere tutto a maggio o, al massimo, nella prima settimana di giugno? Oppure lor signori dell’Uefa erano impegnati a godersi il Mondiale di Russia?

Non voglio entrare nel merito della decisione del Tas (anche se penso che se una società è stata sanzionata resta responsabile anche se cambia proprietà), ma resto all regole e ai tempi. Con la Fiorentina sballottata come un pacco postale – prima è dentro poi è fuori – e, alla fine, anche piuttosto umiliata. Mi dispiace per Simeone e gli altri giocatori, che ormai avevano fatto la bocca a giocare in Europa. La società deve reagire chiedendo maggior rispetto in Italia e all’Estero e, soprattutto,rinforzando la squadra (peccato non siano venuti Pasalic e Pjaca, rimpiazzati dal prestito di Gerson dalla Roma e dall’acquisto del danese Norgaard). Pioli e i giocatori hanno il compito di rientrare in Europa dalla porta principale, ossia qualificandosi alla fine di un campionato che, si spera, sia molto migliore dell’ultimo, tribolato e sofferto anche per la tragica scomparsa di Astori.

AGGIORNAMENTO DELLE 13,30: Nelle stesse ore la procura di Milano ha iscritto nel registro degli indagati per falso in bilancio Yonghong Li nell’ambito dell’inchiesta coordinata dal procuratore aggiunto Fabio De Pasquale e dal pm Paolo Storari sull’operazione con la quale l’uomo d’affari cinese lo scorso anno ha rilevato il Milan dalla Fininvest. Nella sede del Milan dell’advisor di Fininvest, Lazard, si sono presentati questa mattina gli uomini della guardia di finanza. Il filone nasce da un rapporto investigativo della finanza, depositato lo scorso 5 dicembre in procura, in cui si sottolineavano tre operazioni sospette da 300milioni effettuate dell’imprenditore cinese. Il Milan è stato acquistato per 745 milioni lo scorso anno, ma pochi giorni fa, Li non e riuscito a restituire 32 di euro, una parte del debito al fondo Elliott, perdendo così il controllo della società.

Tag:, , , ,

Sandro Bennucci

Sandro Bennucci

Direttore del Firenze Post
Scrivi al Direttore
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: