La magistratura accerterà le responsabilità

Toti, governatore Liguria: stop alle polemiche e alle battaglie politiche sulla pelle dei genovesi

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

GENOVA – Non si venga a fare polemica e battaglie politiche sulla pelle dei genovesi e della Liguria. Sulle concessioni Governo e Autostrade facciano il loro percorso. Sulle responsabilità del crollo del ponte Morandi «la regione Liguria pretende la verità e pretende che i colpevoli vengano puniti e ritengo che questo spetti alla magistratura e al procuratore Cozzi che ha la nostra fiducia, che sono certo farà un’inchiesta rigorosa e puntuale e individuerà tutte le responsabilità». Lo ha detto il presidente della Liguria, Giovanni Toti, parlando coi giornalisti al centro comunale di assistenza agli sfollati dove è andato in visita insieme al sindaco Marco Bucci.

«Compito della politica – ha aggiunto Toti – è dare una casa alle persone, fare in modo che camion e auto da lunedì possano muoversi in città nel modo più agevole, ricostruire il ponte nel minor tempo possibile, mandare  avanti i grandi cantieri per far crescere questa città come avremmo voluto. Per questo – ha concluso – la Regione vuole avere accanto un Governo operativo che faccia il bene dei suoi cittadini le polemiche, le recriminazioni, le legittime battaglie politiche dei partiti stiano fuori dalla Liguria». Una signora sfollata ha avvicinato il governatore per informarsi sulla stabilità del resto del ponte. «Per il momento il ponte è stabile», ha detto Toti. Affermazione coraggiosa, da chi l’ha saputo, dal gestore?

Tag:,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: