Cosa fare di giorno e di sera

Week end 22-23 settembre in Toscana: giornate del Patrimonio culturale (Bargello e Uffizi a 1 euro dalle 19 alle 22)

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Il Museo del Bargello, aperto a 1 euro dalle 19 alle 24 di sabato 22 settembre

FIRENZE

Giornate Europee del PatrimonioSabato 22 e domenica 23 settembre tornano le Giornate Europee del Patrimonio nei musei e nei luoghi della cultura con visite guidate, iniziative speciali e aperture di spazi normalmente chiusi al pubblico. Sabato sono previste anche aperture straordinarie serali (dalle 19 alle 22 Accademia e Uffizi, addirittura 19-24 il Museo Nazionale del Bargello) con ingresso al costo simbolico di 1 euro. Elenco completo dei musei e dei luoghi artisticamente significativi che aderiscono in tutta la Toscana sul sito del Ministero dei Beni Culturali.

Serena Dandini- Ferite a morteIn concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio a Firenze è stato organizzato il festival «L’eredità delle donne», dedicato al ruolo e al contributo della donna al progresso dell’umanità, sotto la direzione artistica di Serena Dandini, che conduce entrambi gli eventi delle 21 nel fine settimana: Sabato 22 al Cinema Teatro Odeon (Piazza Strozzi) «L’abbecedario delle donne», incontro ad ingresso libero con prenotazione online. Una serata-show dal ritmo serrato con le scrittrici Silvia Avallone, Teresa Ciabatti e Michela Murgia, e le attrici Anna Bonaiuto, Lunetta Savino, Alessandra Faiella e Francesca Reggiani, oltre a Marica Branchesi, astrofisica italiana, definita dal Time come una delle 100 persone più influenti del mondo. Domenica 23, sempre alle 21 e sempre all’Odeon, «Nessuna donna è un’isola». Il cartellone del festival è comunque variegato e articolato fra visite guidate, film, reading, mostre: tutti i dettagli sul sito della manifestazione. Intanto sabato mattina alle 6 nel Chiostro del Brunelleschi in Santa Croce il concerto di Terry Riley chiude «Genius Loci».

Rigoletto e Traviata al Maggio – Sabato 22 alle 20 al Teatro del Maggio (Piazzale Vittorio Gui) ultima replica di «Rigoletto» di Giuseppe Verdi. Coro e Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Fabio Luisi. I protagonisti sono il baritono norvegese Yngve Søberg nel ruolo eponimo, il tenore peruviano Iván Ayón Rivas in quello del Duca di Mantova, la siciliana Jessica Nuccio (che da noi di recente è stata Violetta e Mimì) in quello di Gilda. Sparafucile è Giorgio Giuseppini, Maddalena è Marina Ogii, Giovanna è Giada Frasconi. La regia, come per le altre opere della trilogia, concepita come unitaria benché non “d’autore”, è di Francesco Micheli. Biglietti da 5 (solo ascolto) a 100 euro, acquistabili, oltre che in biglietteria (ore 10-18 dal lunedì al sabato e prima degli spettacoli)  in tutti i punti Box Office, comprese molte edicole, e dal sito del Maggio. Domenica 16 alle 15.30 seconda replica de «La traviata», sempre con Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Fabio Luisi. Violetta è la trentenne praghese Zuzana Marková, al suo debutto fiorentino, ma tutt’altro che nuova al ruolo. Si è già qui apprezzato nel 2016 e nel 2017 invece Matteo Lippi come Alfredo (e coi più recenti allestimenti fiorentini è condiviso in parte anche il resto del cast). Biglietti da 5 (solo ascolto) a 100 euro, acquistabili, oltre che in biglietteria (ore 10-18 dal lunedì al sabato e prima degli spettacoli)  in tutti i punti Box Office, comprese molte edicole, e dal sito del Maggio.

Klezmerata fiorentina al Bargello – Domenica 23 alle 11 al Museo Nazionale del Bargello concerto della Klezmerata Fiorentina, composta da musicisti dell’Orchestra del Maggio Musicale. Improvvisazioni su temi Klezmer. Ingresso col biglietto del museo.

Firenze RiVista – Da venerdì 21 a domenica 23 settembre nello spazio PAC. Progetti Arte Contemporanea delle Murate (Piazza delle Murate) quarta edizione di Firenze RiVista, l’unico festival italiano nato per dare spazio e voce alle riviste culturali. Workshop, cinema, arte, musica e letteratura; una mini fiera della piccola e media editoria e alcuni eventi in collaborazione con «L’eredità delle donne». Programma completo degli eventi sul sito della manifestazione (www.firenzerivista.it).

Tempo Reale Festival – Sabato 22 alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana 77) per Tempo Reale Festival «Audiovisioni Soundscape». Ore 17 Workshop “Il paesaggio sonoro nel cinema” con Lelio Camilleri, Andrea Gozzi. Ingresso libero. Ore 21.30 concerto: Fragile (Luca Perciballi suono, Mattia Scappini pittura), Another Dream in town (Alberto Madrigali suono Edoardo Colombani video) Natura_Urbano (Emil Bruscolini suono e video), Porto (Mattia Loris Siboni suono e video, Francesca Longhi video, Ex.No Novo e altro. Ingresso 5 euro, info: temporeale.it tel. 055717270.

Danza nei cenacoli con Sieni – Nel week end ultimi due appuntamenti della VIII edizione di “Cenacoli Fiorentini _ Grande adagio popolare”, progetto di Virgilio Sieni: sabato 22 ore 20, ore 20.30 e ore 21 al Cenacolo di Sant’apollonia con l’affresco di Andrea del Castagno; domenica 23 ore 20 e ore 21 nel Museo di San Marco con l’affresco di Beato Angelico e la biblioteca monumentale di Michelozzo.

Dal cancro al burlesque – Al Teatro Affratellamento (via G.P. Orsini 73) La Cooperativa delle soubrettes (donne operate di cancro al seno, sotto la guida di un’ex-malata regista e attrice) all’interno del programma «L’eredità delle donne Off» ripropone lo spettacolo «Il mio corpo è un’opera d’arte. Dal cancro al burlesque», che girta già da tempo con gran successo. Info 3283842777.

Musica al Forte di Belvedere – Domenica 23 alle 17.30 al Forte Belvedere (via di San Leonardo 1) concerto con brani vocali cantati dal mezzosoprano Patrizia Scivoletto e, a seguire, la Nona Sinfonia di Antonin Dvorak con Orchestra e Coro Desiderio da Settignano diretti da Johanna Knauf. Ingresso 20 euro.

Sagra del seitan – Torna a Firenze la Sagra del Seitan, il festival che l’associazione Progetto Vivere Vegan porta il 22 e 23 settembre negli spazi dell’Obi Hall (via Fabrizio De André angolo lungarno Aldo Moro). Il festival si svolgerà all’aperto, nell’area giardino, e all’interno del teatro. La Sagra del Seitan ospita la mostra multimediale immersiva “Made for the Animals 2.0” che vede la presenza di opere di artisti vegan. Area giardino: ingresso gratuito per tutti. Area indoor: ingresso 4 euro, gratuito per i soci e per bambine/i e ragazze/i entro i 14 anni. Per i soci Coop e per chi prenota online: ingresso scontato a 3 euro. Programma completo su www.sagradelseitan.it

Nextech Festival – Alla Fortezza da Basso sabato 22 si conclude il Nextech Festival; ospite in consolle Amelie Lens, una delle top dj del momento, e Joy Kitikonti. Apertura porte ore 21, ridotto in prevendita: 32€ +dp // VIP pass ridotto in prevendita (saltafila/freedrink e accesso backstage): 50€ +dp. Ingresso riservato ai maggiori di anni 18.

Festival Cirk Fantastik – Sabato 22 e domenica 23 ultimi giorni della XIII edizione del Cirk Fantastik! al Parco delle Cascine di Firenze (Viale della Tinaia/Viale degli Olmi).

Flower – Al Flower, lo spazio dell’Estate Fiorentina al piazzale Michelangelo, sabato 22 (ore 19.30) suon ail trio, capitanato da Max Calderai, uno dei più affermati pianisti jazz toscani, insieme a Bernardo Sacconi al contrabbasso e Cosimo Marchese alla batteria; domenica 23 la Sunday Night Jazz, con un trio di big: Titta Nesti alla voce, Franco Santarnecchi al piano/organo e Piero Borri alla batteria (ore 21). Ma anche la prossima settimana si aprirà all’insegna della musica, lunedì 24 settembre, con un altro appuntamento del ciclo “Piazzale Jazz”, che vedrà protagonisti Fuochi live electronics feat. Piero Spitilli (ore 19.30). Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Festa Country – Il 21-22-23 Settembre 2018, al centro commerciale San Donato a Firenze Festra Country: street food, musica live e area bimbi.

Beer Kraft – Al Visarno sabato e domenica c’è Beer Kraft Arena, che oltre alle birre artigianali ha anche il mercato vintage.

Altri mercatini – All’SMS di Rifredi (via Vittorio Emanuele II, 303) sabato 22 dalle 10 alle 19 mercatino del riuso e piccolo artigianato hobbystico. Ultimo fine settimana per il Mercatino Belle Epoque in Piazza SS. Annunziata.

Tenax – Sabato 22 al Tenax (via Pratese 46) XIX anniversario di Nobody’s Perfect e 50° compleanno del dj Farfa (apertura porte ore 22:30 – ingresso 10/12/15 € – vietato ai minori di 18 anni).

Mostre –Si è appena inaugurata a Palazzo Strozzi «The Cleaner», grande mostra dedicata a Marina Abramović: una panoramica sui lavori più famosi della sua carriera, dagli anni Settanta agli anni Duemila, attraverso video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e la riesecuzione dal vivo di sue celebri performance. Fino al 20 gennaio 2019.

Il celebre vaso in ottone con la firma del Saladino, un immenso tappeto mamelucco di oltre 12 metri cucito nel 1500, una vera e propria giraffa impagliata, donata dal viceré egizio nell’Ottocento al granduca Leopoldo: sono solo alcune delle centinaia di pezzi da collezione in mostra nell’ambito di Islam e Firenze. Arte e collezionismo dai Medici al Novecento, allestita nel capoluogo toscano negli spazi di Uffizi e museo del Bargello (con una ‘estensione’ documentaria alla Biblioteca nazionale) dal 22 giugno al 23 settembre 2018. Curata da Giovanni Curatola, ha richiesto oltre due anni di studi ed approfondimenti ed arricchita da numerosi prestiti internazionali dal Louvre di Parigi, dal Metropolitan Museum di New York, dal British di Londra e da gallerie di svariati paesi tra i quali anche il Kuwait.

Prorogata fino al 30 settembre  la mostra al Museo Horne (via de’ Benci 6) «Nuovi capolavori dal prezioso fondo del Museo Horne nella mostra “Raffaello, Rubens, Tiepolo. Studi d’Autore dal ‘500 al ‘700». Ore 10-14, ingresso 7 / 5 euro.

Come ogni anno dal 2013 per l’estate il Forte di Belvedere ci sono mostre di grandi artisti internazionali. Quest’anno tocca a Gong, una imponente mostra antologica dedicata a Eliseo Mattiacci, tra i grandi dell’arte contemporanea in Italia del Novecento. Fino al 14 ottobre.

A Santo Stefano al Ponte (via Por Santa Maria), nell’ambito di Da Vinci Experience, mostra multimediale prodotta da Crossmedia Group e prorogata fino al 4 novembre 2018: visibile (e funzionante) l’ornitottero di Leonardo da Vinci, realizzato sul posto da Jacob Sadovich, appassionato americano dell’Idaho, che ha utilizzato 426 mattoncini Lego ufficiali.

Al Museo Stibbert (via Stibbert, 26) c’è la mostra «Conviti e banchetti. L’arte di imbandire le mense». Fino al 6 gennaio 2019.

A Montecatini Terme La mostra immersiva Kandinsky Color Experience, allestita nelle strutture Liberty della Palazzina Terme Tamerici, dal 15 settembre 2018 al 13 gennaio 2019, vuole essere una esperienza multimediale che grazie alla realtà virtuale conduce il visitatore all’interno delle opere del precursore e fondatore della pittura astratta. Realizzata con il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali, è organizzata e prodotta interamente dal Nuovo Teatro Verdi, grazie anche al contributo di sponsor quali Acque Toscane, Conad, Banca Vival, Estra, Sokom e a partner istituzionali come il Comune e le Terme di Montecatini. www.kandinskycolorexperience.it

Dieci secoli di storia, tra artigianato, commerci internazionali e trasformazioni culturali nella più grande mostra sulla ceramica mai realizzata in Italia, «Pisa città della ceramica. Mille anni di economia e d’arte, dalle importazioni mediterranee alle creazioni contemporanee». Fino al 5 novembre, in quattro sedi espositive principali (San Michele degli Scalzi, Palazzo Blu, Camera di Commercio di Pisa, Museo Nazionale di San Matteo); giorno di chiusura per tutte le sedi: lunedì. SMS: da maggio a luglio e da settembre a novembre – martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle 17:00; il mercoledì e il venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00; il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 18:00 (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura). Nel mese di agosto aperto sabato e domenica dalle 18:00 alle 22:00. Camera di Commercio: aperta a partire dal 1° giugno 2018; da martedì a sabato, con orari in via di definizione. Museo Nazionale di San Matteo: feriali: 8:30 – 19:30; festivi: 8:30 – 13:30 (ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura) Per informazioni 050 541865, pm-os.museosanmatteo@beniculturali.it Palazzo Blu: dal martedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 19:00 e il sabato e la domenica dalle ore 10:00 alle ore 20:00 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura). Chiuso nel mese di agosto.  Per informazioni 050 220.46.50; info@palazzoblu.it Info e programma completo: www.pisacittaceramica.it

Molte le mostre ad Arezzo: alla Casa Museo Ivan Bruschi, in Corso Italia 14, mostra “Cronache della Fiera Antiquaria. Documenti e immagini dall’Archivio Bruschi”, a cura di Carlo Sisi, Paola Falsetti e Elisabetta Bidini, e visibile al pubblico fino al 6 gennaio 2019; Orari: dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00. La mostra riesce a comporre la cronaca dei fatti inerenti alla Fiera, dal 2 Giugno 1968 fino ai giorni nostri. Sempre all’interno della Casa museo Ivan Bruschi c’è la mostra: “Musica dipinta. Dalle miniature rinascimentali a Lorenzo Tiepolo. Opere da una prestigiosa collezione”, realizzata grazie alla splendida selezione di opere del noto antiquario fiorentino Enrico Frascione, Presidente dell’Associazione Antiquari d’Italia e vicepresidente della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, con la cura della storica dell’arte e musicista Alessandra Baroni Vannucci. L’esposizione si protrarrà fino al 14 ottobre 2018; Orari: dal martedì alla domenica con orario 10.00-13.00 / 14.00-18.00. Il tema della musica “picta” è tra i più affascinanti nella storia delle arti. L’opera effimera e intangibile, come l’esecuzione di un brano musicale o vocale, di un balletto o di una pièce teatrale, acquisisce nell’incontro con l’arte figurativa una risonanza permanente che provoca un impatto emozionale particolare a cui ci è sembrato degno di offrire questo piccolo ma intenso percorso espositivo, ricco d’inediti gioielli presentati al pubblico per la prima volta. Inoltre fino al 14 Ottobre 2018, Arezzo ospiterà l’imponente mostra: “Lapidarium: dalla parte dei vinti”, che comprende l’esposizione di oltre 200 opere dell’artista Gustavo Aceves. Negli spazi del Sottochiesa della Basilica di San Francesco c’è fino al 4 novembre la mostra “Moda e Modi”, a cura di Mariastella Margozzi e Laura Mancioli, una ricca selezione di abiti d’epoca, accessori di moda, oggetti, dipinti, disegni, acquerelli e fotografie che ripercorrono oltre mezzo secolo di storia del costume e della moda in Italia, raccontando l’evoluzione dello stile italiano nella vita di tutti i giorni, dal 1900 al 1960. Orario di apertura: dal lunedì al venerdì 9:00-19:00, sabato 9:00-18:00,e  domenica 13:00-18:00. Fino al 9 settembre il Museo di Casa Vasari ospita la mostra “Giorgio Vasari tra Venezia e Arezzo. La Speranza e altre storie dal Soffitto del Palazzo Corner-Spinelli”. Al termine della mostra, entrambe le opere, che erano state separate sin dal XVIII secolo, verranno trasferite ed esposte in Laguna, dove saranno ricongiunte agli altri scomparti, nella prossima ricomposizione del soffitto curata dalle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Orario: Feriali 8.30-19.30; Festivi 8.30-13.30. Chiuso il martedì. Fino al30 Settembre presso Palazzo Chianini-Vincenzi “Galleria d’Arte La Chimera” in via Cesalpino 15, si terrà la mostra delle macchine funzionanti tratte dai codici di Leonardo da Vinci, a cura di Paolo Tarchiani, in collaborazione della parte artistica di Romano Boriosi. Aperta tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00.

CALENZANO (FI)

Vincitore del Lambda Literary Award in Drama, “The second coming of Joan Of Arc / Giovanna d’Arco – la rivolta” è il testo della drammaturga e regista Carolyn Gage che la compagnia Pupilunari porta in scena sabato 22 alle 21 al Teatro Manzoni di Calenzano (Via Mascagni 18) nell’ambito di Avamposti Teatro Festival.  La pulzella d’Orléans rivive nell’interpretazione di Valentina Valsania, la regia è affidata Luchino Giordana ed Ester Tatangelo. Giovanna d’Arco ritorna per raccontarci in prima persona la sua infanzia, l’adolescenza, le sue esperienze con i più alti livelli della Chiesa, dello Stato e delle armate militari. Racconta la propria esperienza e smaschera la brutale misoginia che sta dietro le istituzioni maschili.

FIESOLE (FI)

Per Fortissimissimo Metropolitano alla Scuola di Musica di Fiesole domenica 23 alle 12 si ascolta il recital pianistico di Giulia Loperfido. Ingresso libero. Musiche di Chopin, Prokofiev, Ligeti.

In Piazza Mino sabato e domenica c’è Fiesole naturalmente, mostra mercato dell’agricoltura biologica e dei presidi Slowfood. Al Girone invece c’è la Sagra del tartufo.

PELAGO (FI)

A Pelago sabato e domenica Sagra della bistecca e del tortello, nell’ambito della Festa del volontariato della Croce Azzurra.

RIGNANO SULL’ARNO (FI)

Fine settimana con la Festa del Perdono e il Palio delle Tre Corone.

RUFINA (FI)

Sabato 22 e domenica 23 dalle 19 alla Villa di Poggio Reale (Via Duca della Vittoria 7, Rufina-Firenze; prenotazioni e informazioni 3662844686) Rodolfo Banchelli presenta il «Festival della Gioia»: gioia per palato, udito, vista: un’occasione per danzare tutti insieme, condividere una canzone, per capire come nasce un’opera d’arte, per degustare cibo e vino in compagnia e in allegria. Un evento che per la prima volta Rodolfo Banchelli e gli artisti che fedelmente lo accompagnano in molte delle sue avventure artistiche presenta nella bellissima e storica Villa di Poggio Reale, così chiamata perché nel 1829 vi soggiornò Leopoldo II, circondata da un rigoglioso parco. Con i comici Ivan Periccioli e I Quattro Formaggi, Fabio Vannini al pianoforte, Cinzia Daloiso ad affiancare Banchelli per canzoni e coreografie; infine la festa Musicale in collaborazione con Radio Mugello per le danze notturne, Gianmarco Sieni e le sue creazioni artistiche, la sfilata di moda ecologica e molto altro. Sabato alle 19 aperitivo con vini d’autore; cena afrodisiaca con Gran Varietà, dopocena con danze Vintage. Domenica dalle 19 Apericena Swing, con specialità di terra e di mare (12 euro) e a seguire Cena-spettacolo mari e monti (20 euro) con Rodolfo Banchelli, Cinzia Daloiso e Latin Country di Zia Ade.

GREVE IN CHIANTI (FI)

Quarta edizione del festival Montefioralle Divino, per la presentazione e la degustazione dei vini delle aziende associate. L’evento si svolge sabato 22 e domenica 23 nella piazza principale (piazza Santo Stefano) del paese di Montefioralle, il borgo medievale nel comune di Greve in Chianti. L’orario della manifestazione è dalle 10 alle 19.

PRATO

Domenica 23 dalle 11 il Castello dell’Imperatore di Prato ospiterà giochi, esibizioni, tornei e attività  con «Alla corte di Federico II». Una rievocazione storica che riporta i partecipanti al tempo di Federico II, Imperatore di Svevia che fece edificare il castello fra il 1237 e 1248, per ritrovare, fra le altre cose, anche strumenti e tecniche oggi perdute. Biglietto 5 euro, sconto soci Coop.

LUCCA

Torna a Lucca, nel giardino della cinquecentesca Villa Bottini, Fashion in Flair, la mostra-mercato dedicata all’alto artigianato Made in Italy, giunta alla 6ª edizione. Centoventi artigiani selezionati.

LIVORNO

A Livorno terza edizione di «Scenari di Quartiere». Chiusura domenica 23 settembre con Simone Cristicchi in “Viaggi e storie di un fabbricante di canzoni”, un vero e proprio concerto ‘all’incontrario’, tra canzoni, racconti, monologhi, provocazioni e slanci surrealistici, ora con ironia, ora con poesia (Quartiere Benci Centro, piazza Cavallotti). Inizio spettacoli ore 19 – Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero. Programma completo su www.scenaridiquartiere.it.

SAN GIMIGNANO (SI)

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, sabato 22 Torre e Casa Campatelli prolunga l’orario di apertura. Alle 18, l’ultima visita della serata permetterà di immergersi nei mille anni di storia di San Gimignano attraverso un percorso multimediale. Alle 19 celebri duetti dal repertorio operistico, con particolare attenzione per le musiche di Giachino Rossini, col soprano Francesca Caponi e il mezzosoprano Keren Or Davidovitch (pianoforte Ivan Morelli).La serata si concluderà con un piccolo aperitivo a base di prodotti tipici locali. Biglietti: adulti € 10, bambini € 5, studenti € 7, aderenti FAI € 5. Prenotazioni tel. 0577 941419, mail: faicampatelli@fondoambiente.it

Domenica 23 alle 18.30 presso la Sala Dante dei musei civici di San Gimignano «Eroi da camera», Cantate per voce di basso di Giovanni Maria Bononcini (1642-1678). Gabriele Lombardi, baritono; Giovanni Bellini, tiorba; Michele Vannelli, clavicembalo.

 

Tag:, , , , , , , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: