Un preoccupante episodio nel milanese, si inneggia ai terroristi rossi

Terrorismo: a Milano e a Sesto San Giovanni scritte e volantini che inneggiano a Nadia Lioce (Nuove Br)

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

MILANO – La campagna scatenata dal Pd e dalle sinistre contro Salvini, razzismo e risorgente fascismo sta dando i suoi frutti. Dopo molti anni riappaiono sui muri delle città italiane lugubri scritte inneggianti al terrorismo che ha insanguinato l’Italia. Una scritta inneggiante a Nadia Lioce – ex componente dell’organizzazione armata di sinistra Nuove Brigate Rosse-Nuclei Comunisti Combattenti che partecipò agli omicidi di Massimo D’Antona nel 1999 e di Marco Biagi nel 2002 – è apparsa sul muro di una casa alla periferia di Milano, in piazza Pompeo Castelli all’angolo con via dei Frassini. Ieri volantini di solidarietà con le Brigate Rosse erano stati affissi a Sesto San Giovanni (Milano), la ex Stalingrado d’Italia. Anche in quel caso si esprimeva solidarietà a ex componenti delle Brigate Rosse, in particolare a Nadia Lioce, Roberto Morandi e Marco Mezzasalma. Tutta gente che ha operato e ha avuto basi anche in Toscana e che naturalmente è ignorata dal Governatore Rossi che sforna a getto continuo iniziative e allarmi solo contro il risorgente fascismo. Nessuna parola, almeno finora, su quest’epidsodio, ma forse mom è ritenuto grave, si tratta dei soliti compagni che sbagliano…Il solito strabismo della sinistra.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: