Il sindaco di Prato pro migranti

Anci, migranti: Biffoni, modifiche al decreto Salvini. Vogliono riempire l’italia di extracomunitari

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

RIMINI – Il sindaco di Prato Matteo Biffoni, delegato Anci all’Immigrazione, riferendosi al decreto sui migranti e auspicando modifiche durante l’iter parlamentare.Biffoni ha ricordato le proposte di Anci: «allargare lo Sprar alle
situazioni di fragilità, alla fragilità mentale, all’handicap, alla tratta, situazioni che vanno riportate in un perimetro definito. C’è un documento della Commissione Immigrazione di Anci, sottoscritto da sindaci che hanno le esperienze
politiche più disparate, di centrodestra, di centrosinistra, M5s e civici, che segnalano quello che ha detto il presidente di Anci Decaro: un pericolo. Gli effetti del decreto rischiano di aumentare l’ingovernabilità di un fenomeno già di per sé molto complicato e difficile; si sta percorrendo la strada opposta a quella necessaria per dare più sicurezza ai cittadini. Speriamo che, come hanno fatto sul bando periferie, dove sono stati costretti alla marcia indietro dall’opposizione dei sindaci, ci sia un ripensamento», ha aggiunto. Biffoni spiega che, dai calcoli dei
Comuni, a causa di una stretta sulla protezione umanitaria, «almeno 60mila persone si troverebbero da un momento all”altro per le strade delle nostre città, poi ci sono tutti i fuoriusciti dallo Sprar: numeri importanti. Ma è proprio il sistema che rischia di essere meno efficace». La sinistra insiste nell’accoglienza illimitata, sperando di trarne vantaggi politici, ma finora ha sbattuto il muso contro il muro degli italiani, che sono stufi di arrivi e presenze indesiderate.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: