Firenze: iniziate, in Sala d’Armi, le celebrazioni per l’anniversario dell’alluvione del 1966

FIRENZE – Iniziate le celebrazioni per l’alluvione. Con il mese di novembre hanno avuto inizio le celebrazioni nella ricorrenza del 52° anniversario dell’alluvione di Firenze. Nella mattinata di stamane, 3 novembre, nella Sala d’Armi di Palazzo Vecchio, sono stati consegnati riconoscimenti a fiorentini, uomini e donne, che in quelle tragiche giornate portarono soccorso a tanti loro sfortunati concittadini, oltre 200. Una cerimonia promossa dall’Amministrazione comunale con l’Associazione Firenze Promuove.

E’ stato l’Assessore alla Sicurezza urbana e alla Polizia Municipale Federico Gianassi a consegnare i
16 attestati di riconoscenza ad altrettanti cittadini ancora viventi o a loro congiunti, di fronte ad una Sala gremita e commossa. Comportamenti valorosi, spesso eroici, dei quali si era persa nel tempo la
memoria. Le loro testimonianze sono state raccolte in un documentario, «Gli eroi domenticati – l’alluvione del 1966» che sarà proiettato no stop fino alle ore 18,00 di oggi. E’ sottotitolato in inglese per favorire i tanti turisti che, curiosi e interessati, sono affluiti in Sala d’Armi. Il documentario e’ tratto dagli archivi storici del Comando della Polizia Municipale.

Alluvione, attestato, soccorritori


Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080