Movimento vicino al centrodestra

Islam: a Firenze e Sesto sarà lanciata campagna No Moschea

di Redazione - - Cronaca, Cultura

FIRENZE – Spostare a Firenze e a Sesto Fiorentino la campagna informativa e referendaria No Moschea,
già avviata due anni fa a Pisa. E’ l’iniziativa promossa dal Il popolo decide, associazione apartitica, ma vicina al centrodestra, che conta 700 sostenitori. A presentare le iniziative, oggi a Firenze, alcuni rappresentanti del movimento, tra cui uno dei fondatori Andrea Asciuti e il suo presidente, e consigliere comunale della Lega a Pisa, Manuel Laurora. La campagna prevede l’affissione di manifesti informativi a partire dal 15 novembre.
L’associazione, spiega Asciuti, è nata perché volevamo chiedere ai cittadini pisani se volevano o no la moschea. Il Comune ha fatto di tutto per non fare il referendum, noi abbiamo vinto in tribunale, ma di fatto non è successo nulla, alla fine però il Pd ha perso le elezioni. Non abbiamo niente contro la persona islamica in sé – precisa Asciuti – ma avvertiamo un pericolo nell’Islam vista la sua storia e quello che è successo
in Europa. Laurora ha spiegato che «ora la nostra battaglia si sposta a Firenze, dal 15 novembre vedrete affissi per la città manifesti informativi. Purtroppo non c’è abbastanza tempo – ha aggiunto – per fare un referendum prima delle elezioni, ma vogliamo sapere le posizioni dei candidati sulle moschee, e se
nei loro programmi è previsto l”uso del referendum su temi importanti come questi».

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: