Boeri accusato di far politica

Pensioni: Allarme Boeri su quota 100. Di Maio, nessun problema, si farà

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – Eviterei allarmismi inutili. Quota 100 si farà. Interviene così il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, sull’allarme lanciato dal presidente dell’Inps Tito Boeri in un’intervista al Corriere della Sera. «Non è giusto che un presidente dell’Inps vada sui giornali a fare politica. (Boeri ndr) lo ha già fatto con Renzi. Ha un rapporto di padre-padrone di quello che non è una sua cosa, ma è una cosa, un benessere di tutti». Queste le parole di Claudio Durigon, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ad Agorà Rai Tre, sul Presidente dell’Inps Boeri.

«Boeri ha raggiunto dei livelli di interlocuzione sbagliati. Le sue azioni non potevano andare incontro a quello che voleva il governo. Lui voleva applicare un ricalcolo generalizzato, quindi con un taglio alle pensioni altissimo e quindi abbiamo scelto di fare un altro percorso» ha precisato Durigon ad Agorà.

Boeri al Corriere aveva spiegato che su quota 100, «il governo ci ha chiesto delle simulazioni e ne abbiamo fatte tantissime. Tutte implicano per forza che ci sia un forte incremento della spesa nei primi anni.Insomma in tutti gli scenari con 62 anni di vecchiaia e 38 di anzianità contributiva viene fuori una crescita della spesa nel tempo. L’idea di una dotazione piatta e costante a sette miliardi l’anno non è minimamente supportata, ma quando ho sollevato il problema, ho avuto solo aggressioni verbali e tentativi di screditarmi». A una domanda sugli inviti a dimettersi, risponde: «Se il presidente del Consiglio mi convocasse e mi dicesse che non c’è più fiducia in me, non aspetterei un minuto di più. Lascerei. Ma non posso farlo per un tweet».

Per il vicepremier Matteo Salviniil presidente dell’InpsTito Boeri «è da mesi in campagna elettorale, magari sfiderà Minniti alle primarie» del Partito democratico. Rispondendo a una domanda sulle parole del presidente dell’Inps (con la quota 100 ‘i conti non tornano’), Salvini ha commentato: «Sono orgoglioso che questo sia un governo che passa dalle parole ai fatti, c’eravamo impegnati con gli italiani a smontare una legge ingiusta come la legge Fornero e in questa manovra economica ci sono i primi miliardi di euro per uscire dalla gabbia di questa legge».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.