Week end 24-25 novembre: Firenze Marathon, spettacoli, eventi

Uno scatto da una passata edizione di Firenze Marathon

FIRENZE

Firenze Marathon – Domenica 25 è il giorno della Firenze Marathon, la maratona vera, di 42,195 km. Confermato anche per l’edizione 35 della Firenze Marathon , il percorso con partenza e arrivo nel cuore della città, in piazza Duomo. Altre piazze, come ad esempio piazza della Repubblica e Piazza Santa Maria Novella, saranno, invece, impegnate per i servizi di supporto ai podisti, come ristori, preriscaldamento, servizio massaggi e stoccaggio delle sacche gara. Dettagli su www.firenzemarathon.it. Qui il percorso strada per strada, ma attenzione: i divieti di circolazione sono più estesi.

Carmen al Maggio – Torna in scena da domenica 25 al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino (Piazzale Vittorio Gui, 1) la «Carmen» di Bizet che tanto fece parlare di sé l’anno scorso per la variazione del finale, in cui la protagonista non viene uccisa, ma si difende sparando a Don José. Non casuale la scelta del 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Il quartetto dei protagonisti è formato da Marina Comparato, Roberto Di Biasio, Leon Kim, Laura Giordano; sul podio dell’Orchestra e del Coro del Maggio Matteo Beltrami. Regia di Leo Muscato. Biglietti da 30 a 100 euro, acquistabili anche online sul sito del Teatro.

Amici della Musica – La Stagione degli Amici della Musica prosegue al Teatro della Pergola col violoncello di Steven Isserlis accompagnato dal fortepiano di Robert Levin per l’Integrale delle Sonate di Beethoven sabato 24 alle 16 e domenica 25 alle 21. Acclamato per la profonda sensibilità e per la maestria strumentale, Steven Isserlis è uno dei più celebri violoncellisti di oggi. La registrazione delle Suites di Bach per Hyperion ha ricevuto i premi Instrumental Disc of the Year e Critic’s Choice della rivista Gramophone. Il pianista e direttore americano Robert Levin si è esibito su pianoforti d’epoca con l’Academy of Ancient Music, l’Handel & Haydn Society, l’Orchestra of the Age of Enlightement e l’Orchestre Révolutionnaire et Romantique, diretto da Sir John Eliot Gardiner, Christopher Hogwood, Sir Charles Mackerras, Nicholas McGegan e Sir Roger Norrington. Lunedì 26, sempre alle 21, sarà protagonista il Quartetto di Cremona con la pianista russa Anna Geniushene per un programma tra Webern, Šostakovič e Franck. Biglietti concerti al Teatro della Pergola da 20 a 28 euro. Tutte le info e il programma completo della stagione su www.amicimusicafirenze.it.

Ibsen con Lavia – Al Teatro della Pergola di Firenze, sabato 24 alle 20.45 e domenica 25 alle 15.45 Marco Sciaccaluga dirige Gabriele Lavia, Laura Marinoni, Federica Di Martino, in «John Gabriel Borkman» di Henrik Ibsen, versione italiana di Danilo Macrì, con Roberto Alinghieri, Giorgia Salari, Francesco Sferrazza Papa, Roxana Doran, scene e costumi Guido Fiorato, musiche Andrea Nicolini, luci Marco D’Andrea. Un’analisi lucida, filosofica e poetica, ma anche feroce e tragicomica, del destino che fa di ognuno un prevaricatore, un umiliato e offeso. Produzione Teatro Nazionale di Genova, Teatro Stabile di Napoli, Fondazione Teatro della Toscana. Durata: 2h e 40’, intervallo compreso. Biglietti da 14 a 34 euro anche online Inoltre, sabato 24 alle 10.30 Gabriele Lavia dialoga con Marco Giorgetti, direttore del Teatro della Toscana, su Dignità e Teatro; lunedì 26 alle 21.30 Lavia è Amleto in AmletOHamlet in ambiente elettronico diretto da Giancarlo Cauteruccio al Tenax Theatre. www.teatrodellatoscana.it

GAMO Festival – Sei concerti, tra nuove produzioni, prime assolute e progetti originali dedicati alla musica contemporanea e alle produzioni più innovative e interessanti della scena italiana e internazionale: dal 24 novembre al 10 dicembre torna a Firenze la 39/ma edizione del Gamo International Festival (Gif), organizzato dal Gruppo Aperto Musica Oggi (Gamo), con la direzione artistica di Giancarlo Cardini e Francesco Gesualdi (www.gamo.it). Ad aprire il festival sabato 24 alle 18 a Le Murate. Progetti Arte Contemporanea, un omaggio al compositore e contrabbasista Stefano Scodanibbio, con Francesco Platoni al contrabbasso, Federico Nicoletta al pianoforte, Stefano Pierini elettronica; il concerto racchiude anche la prima assoluta di “Ultravox I” composizione per contrabbasso e live electronics di Stefano Pierini. Il progetto a cura di Francesco Platoni è vincitore del concorso Illumina indetto da SIAE. Ingresso 7 euro. www.gamo.it

Gaia Nanni tragicomica – Domenica 25 alle 18.30 al Caffè Letterario Le Murate (Piazza delle Murate), per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Gaia Nanni in «Gli ultimi saranno ultimi», di Massimiliano Bruno, sonorizzazioni di Gabriele Doria, regia Marco Contè. Un’operaia incinta si ritrova disoccupata alla vigilia del parto. La donna è disperata e la sua reazione è improvvisa: irrompe sul posto di lavoro e prende in ostaggio la responsabile del suo licenziamento. Una vicenda vissuta tutta in una notte, in cui si incrociano i destini di uomini e donne normalmente distanti tra loro, con una sola bravissima attrice in scena che interpreta tutti i protagonisti di questa storia in un monologo esilarante e dissacrante.

Benvenuti e altri spettacoli al Puccini – Alessandro Benvenuti e Stefano Fresi portano al Teatro Puccini (via delle Cascine 41) sabato 24 alle 21 «donchischi@tte», il loro nuovo spettacolo liberamente ispirato a «Don Chisciotte della Mancia» di Miguel de Cervantes per la regia di Nunzio Caponio. Con vesti sgangheratamente complottiste e una spiritualità naif, il nostro Don intraprende un corpo a corpo disperante e comico contro un mondo sempre più virtuale, spinto a trovare l’origine del male nel sistema che lo detiene; biglietti 27 / 22 euro. Sempre sabato 24 alle 21, nel ridotto, Michele Crestacci in  «Modigliani», drammaturgia Alessandro Brucioni e Michele Crestacci, produzione mo-wan teatro con il sostegno di Armunia Festival Costa degli Etruschi (testo vincitore Premio Nino De Reliquis per il Teatro, la Danza e le Arti Performative 2008); biglietto intero 15 euro, ridotto 10 euro; dalle 20 aperiteatro con degustazione di prodotti dell’eccellenza toscana (10 euro). Domenica 25 alle 16.45 Centrale dell’Arte presenta Alice nel paese delle meraviglie, con Silvia Baccianti, Viviana Ferruzzi, Lavinia Rosso, Teo Paoli, regia e musiche originali di Teo Paoli. Biglietti 8 euro. Info 055.362067 www.teatropuccini.it

La bastarda a Rifredi – Al Teatro di Rifredi (Via Vittorio Emanuele II, 303) da giovedì 15 a domenica 25 novembre, torna in scena per la quarta stagione lo spettacolo tratto dal best seller di Elif Shafak «La bastarda di Istanbul», il cui tema centrale è quel buco nero nella coscienza della Turchia, la “questione armena”, ovvero l’eccidio degli armeni per mano dei turchi nel 1915. Protagonista dell’intricata e originale saga familiare multietnica in cui si nascondono segreti inconffessabili è Serra Yilmaz, attrice amatissima e fascinosa affabulatrice nonché testimone vivente della fecondità del dialogo interculturale. Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00 (più diritti di prevendita) Abbonati Teatro della Pergola € 12 (più diritti di prevendita). Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16:00 – 19:00) | biglietteria@toscanateatro.it e punti Vendita BoxOfficeToscana e Ticketone – on line www.boxofficetoscana.it – www.ticketone.it

Stomp – Al Teatro Verdi (via Ghibellina 99) sabato 24 alle 16 e alle 20.45 e domenica 25 alle 16.45 e alle 21 va in scena «Stomp», 25 anni di successo da Broadway a Parigi, da Los Angeles a Tokyo, in oltre 40 paesi e con 5 formazioni internazionali fisse. Senza trama, personaggi né parole, mette in scena il suono del nostro tempo, traducendo in una sinfonia intensa e ritmica i rumori e le sonorità della civiltà urbana contemporanea. www.teatroverdifirenze.it

Festival giapponese – Il Giappone torna all’Ippodromo del Visarno sabato 24 e domenica 25 con Lailac per la ventesima edizione del Festival giapponese, con i danzatori Manjushaka in versione arricchita. Molti ospiti, stand di prodotti artigianali, stand gastronomico ManGiappone, un’area dedicata alle arti Budo e molto altro. Ingresso 2 euro, gratis fino a 11 anni.

Fiera nazionale del panettone e del pandoro – Sabato 24 e domenica 25 dalle 11 alle 19.30 all’Auditorium al Duomo (via de’ Cerretani 54) Fiera nazionale del panettone e del pandoro nell’Auditorium del Duomo, dove si possono assaggiare e comprare panettoni e pandori sia in versione tradizionale che rivisitati. Ingresso gratuito.

Musica negli ospedali – Domenica 25 per la prima volta A.Gi.Mus. Firenze sarà presente con un concerto anche all’Ospedale Santa Maria Nuova. L’occasione è offerta dal progetto Musica in Ospedale nella Città Metropolitana. Alle 11, presso il più antico ospedale di Firenze ancora in attività (Piazza Santa Maria Nuova, ingresso libero), si esibirà la violoncellista Matilde Michelozzi, impegnata in un recital per violoncello solo con musiche di Bach e Cassadò. La mattinata si aprirà con un intervento musicale nel reparto di Medicina A, riservato ai degenti. A seguire, presso il salone Martino V, si terrà il concerto nella formula più classica, aperto, sul modello già consolidato di “Careggi in Musica”, sia al pubblico esterno sia ai degenti, ai loro familiari e al personale ospedaliero. Prosegue domenica 25 anche la stagione “Careggi in Musica” (Aula Magna del Nuovo Ingresso dell’Ospedale di Careggi, Largo Brambilla 3), dove alle ore 10.30 si esibirà in concerto il Duo formato da Roberta Lioy al violino e Barbara Panzarella al pianoforte, con musiche di Haydn, Beethoven, Ravel.

Norge per il cinquantenario dei Led Zeppelin- Al Glue (viale Manfredo Fanti 20) sabato 24 alle 22.30 si festeggia il 50° anniversario della fondazione dei Led Zeppelin con una delle cover band più accreditate, i Norge. A ogni concerto Francesco Bottai, Alex Raimondi, Jacopo Meille, Luca Raddi e James Henry Downes fanno rivivere le canzoni che hanno reso immortale il mito degli Zeppelin e si lasciano andare ad infuocate improvvisazioni nel più puro stile seventies. Ingresso gratuito, ma solo per i soci; la tessera va prenotata prima online

Dire Straits Legacy – Alle spalle una serie di sold-out negli Usa e una trionfale data a Helsinki. All’orizzonte un tour italiano che promette scintille e che sabato 24 alle 21 ferma all’Obihall (via Fabrizio De André angolo Lungarno Aldo Moro): Dire Straits Legacy! La formazione nata dall’amore e dalla passione per la musica dei Dire Straits sbarca nel Belpaese e la sorpresa è grande: la stellare line-up segna il ritorno di Jack Sonni, storico chitarrista dei Dire Straits che ha partecipato all’album “Brothers in arms” e alla successiva tournée mondiale. Biglietti posti numerati: 59/49/39/28 euro. Prevendite Box Office Toscana www.boxofficetoscana.it

Poe – Al Teatro dell’Affratellamento (via G.P. Orsini 73) sabato 24 alle 21.15 e domenica 25 alle alle 17.30 «I racconti del terrore», con musica eseguita dal vivo. Info e prenotazioni 329 8574777. Biglietti 13 / 10 euro. Tre dei più terrificanti racconti di Poe, che indagano le piaghe più nascoste e gli incubi dell’uomo.

Lumière – Sabato 24 Novembre ore 20.45 al Teatro Lumière (via di Ripoli, 231) L’araba felice in «Chiave per due» di John Chapman e Dave Freeman, regia: Simone Mengoni. In un’Inghilterra attanagliata dalla crisi economica e occupazionale come può una giovane donna arrivare a fine mese? L’affascinante Harriet sembra aver trovato il modo, grazie alla sua bellezza e all’amore che due uomini sposati provano per lei… Prenotazione biglietti tramite circuito Coop – Boxoffice – Ticket One: biglietti interi 14, ridotti 12.

Galateo – L’Accademia Italiana Galateo per la prima volta a Firenze per due giornate,  la mattina di sabato 24 e il pomeriggio di domenica 25, dedicate alle buone maniere ospitata in due luoghi dell’eccellenza fiorentina: Il Museo Stibbert e il flagship store dello storico brand Richard Ginori.

Migranti – Il salvataggio dei migranti in mare è al centro di ‘Styx’, il film di Wolfgang Fischer (Germania/Austria 2018, 94′) che sarà proiettato, alla presenza del regista, dopodomani, sabato 24 novembre, alle ore 21 al Cinema Stensen (viale don Minzoni 25, ingresso 8 euro). Il film ha ricevuto l’Human Rights Film Award 2018 ed è stato proiettato al Parlamento Europeo il 15 novembre.

Mostre A Palazzo Strozzi «The Cleaner», grande mostra dedicata a Marina Abramović: una panoramica sui lavori più famosi della sua carriera, dagli anni Settanta agli anni Duemila, attraverso video, fotografie, dipinti, oggetti, installazioni e la riesecuzione dal vivo di sue celebri performance. Fino al 20 gennaio 2019.

Fino al 2 dicembre nella Sala Detti degli Uffizi c’è «D’odio e d’amore. Giorgio Vasari e gli artisti a Bologna». Si entra col biglietto degli Uffizi (intero € 12.00; ridotto € 6.00 per i cittadini dell’U.E. tra i 18 e i 25 anni); dal martedì alla domenica, ore 8.15 – 18.50.

Sempre agli Uffizi, fino al 20 gennaio, si  dà il via alle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo (2 maggio 1519) esponendo il Codice Leicester di Leonardo da Vinci. Le 72 pagine del manoscritto ex Hammerl e oggi di Bill Gates, esposte in blindatissime teche, sono affiancate da un sofisticato apparato multimediale che viene dagli USA: si chiama Codescope e ci permette di sfogliare le pagine e di leggerle in grafia moderna, sia in italiano sia in inglese, con un rovesciamento speculare della scrittura mancina da destra a sinistra di Leonardo. Genialità palese anche nell’intuizione che tutte le cose della Terra, dalle rocce all’uomo, obbediscano alle medesime leggi. E in Galleria si possono poi ammirare l’Annunciazione, il Battesimo di Cristo (dipinto col Verrocchio) e l’incompiuta Adorazione dei Magi,appena restaurata.

Dal 7 al 30 novembre nella Sala della Musica del Complesso Monumentale di San Firenze sarà visitabile la mostra del pittore, filosofo e poeta cinese Mao Jianhua, dal titolo “Mountains. Secret Harmony of the Earth”, a cura di Cristina Acidini, promossa dalla Fondazione Franco Zeffirelli, con il patrocinio del Comune di Firenze e del Consiglio Regionale della Toscana, con la collaborazione dell’Associazione culturale Acontemporaryart. Ingresso col biglietto del museo.

Nella cripta di San Miniato al Monte (via delle Porte Sante) c’è Gernika (ovvero Guernica in basco), mostra dell’artista basca Sofìa Gandarias (1951-2016) che arriva dopo che è stata ammirata nella Sala delle esposizioni dell’Abbazia Benedettina di Santo Domingo de Silos, a Burgos in Spagna. Le tre scene molto significative dell’opera dell’artista, i cinque suggestivi bozzetti che rappresentano la violenza e la guerra vissuta attraverso il dramma dei colori, le immagini insolite delle donne e l’orologio sulla facciata della chiesa che segna il momento dell’attentato, riportano il visitatore al terribile attacco aereo che distrusse la città basca il 26 aprile 1937.

SCANDICCI (FI)

Sabato 24 e domenica 25 mercatino prenatalizio dalle 9 alle 20.30 lungo via Pascoli e sul lato pedonale di piazza Togliatti, organizzato dal Consorzio Città Futura e da Confesercenti Scandicci; intrattenimenti per tutti e animazioni per bambini. Domenica 25 per l’intera giornata lungo l’asse urbano da piazza Togliatti a via Aleardi c’è il Mercato dell’Artigianato, mentre in piazza Matteotti si tiene la Vetrina Antiquaria.

SESTO FIORENTINO (FI)

Nell’ambito di Crossing Doors, stagione di T.R.A.M. Teatro di Residenza Artistica Multipla, sabato 24 alle 21 e domenica 25 alle 17 al Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino viene presentato in prima nazionale Bloodymary, testo e interpretazione di Francesco Mancini diretto da Massimo Conti (già tra i fondatori di Kinkaleri e alla sua seconda regia teatrale) che così descrive la pièce: “Non un monologo ma uno show in un night club immaginario. Scintillante come la voglia pulsante di vita in una jazz session degli anni Settanta”. Biglietti 13 / 10 euro; info e prenotazioni tel. 055 4206021, www.teatrolimonaia.it

CALENZANO (FI)

L’associazione culturale Wild Expo presenta la prima edizione di Firenze Wild, mostra mercato di animali esotici, sabato 24 e domenica 25 novembre 2018 nel palazzetto dello sport di Calenzano. Evento attesissimo per la sua grande varietà di animali esposti, dai rettili ai coralli, dalle tartarughe agli aracnidi, ma anche cani e gatti. Ingresso 8 / 5 euro, gratis fino a 6 anni.

ANTELLA (FI)

Sabato 24 alle 21 va in scena per la stagione del Teatro Comunale di Antella il secondo appuntamento con la rassegna I Capolavori, quest’anno incentrata sull’opera “De rerum natura” di Tito Lucrezio Caro. Sul palco Silvia Guidi interpreterà la seconda parte della prima diade con il secondo libro dedicato alla fisica e alla chimica, che tratta il tema del libero arbitrio simboleggiato dalla scelta di incontro/scontro che gli atomi producono durante il loro moto irregolare. Ogni atomo è artefice del proprio destino, decidendo durante la propria caduta di entrare in contatto con altri suoi simili e generare aggregazioni. Questa deviazione del moto è un chiaro atto di volontà che può palesarsi nella vita di ognuno, attraverso le scelte che vengono affrontate quotidianamente (ingresso 13 euro).

SCANDICCI (FI)

Digiuno, scienza, magia, in una vorticosa riflessione sul circo dell’arte e della vita, spinta oltre ogni limite. I Gogmagog debuttano con «Giovanni per campare digiunava» in prima nazionale al Teatro Studio ‘Mila Pieralli’ di Scandicci (via Donizetti 58) dal 24 al 28 novembre. Il titolo riprende il modo ironico, in voga a fine ’800, di descrivere la strana e bizzarra attività di Giovanni Succi, il più grande “artista della fame” del suo tempo. Lo spettacolo è ideato e scritto da Virginio Liberti, con in scena Cristina Abati, Carlo Salvador, Rossana Gay, Tommaso Taddei (anche regista). Biglietti 12 / 14 euro; prevendita Teatro della Pergola, 055.0763333.

EMPOLI (FI)

Domenica 25 alle 16 alla Collegiata di Sant’Andrea Empoli Piazza Farinata degli Uberti concerto della storica Corale “Santa Cecilia”, accompagnata dall’Orchestra “Il Mosaico”, diretta da Simone Faraoni, nell’esecuzione di un programma dedicato alla messa in musica dei Salmi, con particolare riferimento alla poetica di Antonio Vivaldi e Benedetto Marcello.

PALAZZUOLO SUL SENIO (FI)

Dal 23 al 25 c’è il Trial del cinghiale, corsa podistica per sentieri appenninici con varie distanze, dai 30 ai 90 km; da quest’anno c’è anche l’Aspirane cinghiale, con soli 15 km. www.traildelcinghialerace.com/

MONTECATINI (PT)

A Montecatini Terme il Santa Claus Village e La Baita di Babbo Natale offrono alle famiglie un percorso tematico tra spettacoli circensi, laboratori ed elfi per arrivare. Tante le attrazioni dislocate in città e gli eventi che dureranno fino all’Epifania.

VIAREGGIO (LU)

Spettacoli teatrali, letture, match di improvvisazione, eventi di beneficienza e concerti: si apre con un ricco ventaglio di proposte la nuova stagione 2018-2019 del Teatro Jenco, realtà storica chiusa a fine 2014, che dopo anni di inattività, ha da poco riaperto i battenti alla comunità. Sarà la Fondazione Accademia dei Perseveranti, diretta artisticamente daAndrea Bruno Savelli a gestire la nuova programmazione, inaugurandola domenica 25 in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (via Euro Menini, 51). Programma su www.teatrojenco.com

SAN MINIATO (PI)

Per le vie di San Miniato c’è la 48esima Mostra Mercato del Tartufo Bianco. Appuntamento nel centro storico della città dal 17 al 18 e dal 24 al 25 novembre.

LIVORNO

Domenica  25 si esibirà per la stagione “Ospedali in Musica” la violinista Misia Jannoni Sebastianini, astro nascente del violino; musiche di Grieg, Schumann, Brahms. L’appuntamento è alle 17 nella Hall al Secondo Piano del Palazzo di Amministrazione degli Spedali Riuniti (Viale Alfieri 36, ingresso libero). L’organizzazione della stagione è a cura di A.Gi.Mus. Firenze – Livorno e Azienda USL Toscana Nord Ovest, con il sostegno di Dulcimer Fondation Pour La Musique. Ingresso libero.

MONTEPULCIANO (SI)

Montepulciano, l’atmosfera festa inizia il 17 novembre per concludersi il 6 gennaio con il Villaggio di Natale.

AREZZO

Dal 17 novembre al 26 dicembre in Piazza Grande ad Arezzo c’è il Villaggio Tirolese, il più grande mercato tirolese d’Italia, con trentaquattro casette di legno e la grande baita.

 

Firenze Marathon, Teatro della Pergola, Toscana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080