Le variazioni delle somme caso per caso

Aumentano (+2,2%) sanzioni pecuniarie amministrative al codice della strada

di Sergio Tinti - - Cronaca, Economia

ROMA – Dalla mezzanotte del 1° gennaio 2019 le sanzioni amministrative pecuniarie al codice della strada aumenteranno del 2,2%. Per l’ufficialità siamo in attesa della  pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, entro la fine d’anno, dell’apposito decreto  del Ministero dell’Economia.

Ricordiamo che a norma dell’articolo 195, comma 3, «la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie è aggiornata ogni due anni in misura pari all’intera variazione, accertata dall’ISTAT, dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati ( media nazionale) verificatasi nei due anni precedenti». Ed e’ stato appunto l’ISTAT a quantificare l’aumento nel 2,2%  tra dicembre 2016 e novembre 2018.

Pertanto – commenta  l’ Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale, ASAPS – i divieti di sosta semplici  passarebbero da 41 a 42 euro, le violazioni alle ZTL e alle corsie di bus da 81 euro a 83, l’uso del cellulare alla guida salirebbe a 165 euro dagli attuali 161, l’omessa revisione da 169 a 173 euro, l’eccesso di velocità di non oltre 10 km/h rispetto al limite, da 41 a 42 euro, l’eccesso di velocità  oltre il limite stabilito di 60 km/h passerebbe da 829 a 847 euro.

Allegate tabelle SANZIONI_29dic18

Tag:, ,

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: