La regione non è responsabile

Toscana: inchiesta concorsi medicina, la Regione non ha alcuna responsabilità

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere

FIRENZE –  Per quanto riguarda le inchieste sulla sanità che sono scoppiate in Toscana la regione non ha mai nessuna responsabilità. Lo ha detto più volte il Governatore Rossi e adesso lo precisa anche l’Assessore Stefania Saccardi, che afferma: «L’inchiesta sulle cattedre di
Careggi riguarda l”Università, non il sistema sanitario, che in queste vicende partecipa solo per la parte dell’afferenza assistenziale degli universitari che vengono scelti, e la Regione non era a conoscenza dell”inchiesta; ne abbiamo solo letto sui giornali, anche perché non era pervenuto, e a oggi non è arrivato, nessun atto ufficiale».

Lo ha detto l”assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi rispondendo in Consiglio regionale a un”interrogazione di Jacopo Alberti (Lega). «Leggo che io dovrei rimuovere chissà chi, ma non si possono rimuove persone che non entrano nel sistema sanitario, anche se
lo si volesse – ha proseguito l”assessore -. Si tratta di concorsi gestiti e stabiliti con le regole dell”università, non da parte della Regione. Siamo pienamente disponibili a collaborare sul fronte dei concorsi, perché il nostro interesse, come quello dell’università, è che da questi
escano i più bravi. Non chi denuncia, ma i più bravi. Anche perché tutti siamo interessati che i professionisti che curano le persone siano i più competenti. E l’azienda ospedaliera universitaria di Careggi – ha ricordato infine l”assessore – negli anni recenti ha messo in atto una politica, insieme all”università, di scelta di personalità di grande livello, anche dall”estero».

Per Alberti i fatti di Careggi «sono gravissimi. L”assessore dice che sono stati scelti i migliori, ma nel caso specifico venivano scelti i raccomandati. Credo ci sia allarme rosso per tutte le aziende ospedaliere universitarie della Toscana».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: