Un dolce gustoso che raddoppia il volume durante la frittura

Per la festa del papà, 19 marzo, gli sfinci siciliani, dolci soffici come una spugna

di Anna Maria Tinti - - Cronaca, Ricette veloci e gustose

Si dice che sfinci derivi dal latino spongia, o dall’arabo isfang, termini che hanno entrambi lo stesso significato: spugna. Il nome di questo dolcetto deriva infatti dalla somiglianza con una spugna, sia per la sua forma irregolare sia per il fatto che durante la frittura esso si gonfia raddoppiando di volume e diventando soffice e alveolato come una spugna, appunto. Il ripieno e’ una delicata crema dolce di ricotta, come vuole la tradizione siciliana, alla quale si possono andare ad aggiungere alcune gocce di cioccolato fondente o scorzette d’arancia candite, ciliegine candite o pistacchi tritati.

DOSE, per circa 20 sfinci:

– 300 ml di acqua

– 200 gr di farina 00

– 6 uova

– 80 gr di zucchero a velo

– la buccia grattugiata di un limone non trattato

– un pizzico di sale

– 100 gr di burro o margarina

– olio di semi di arachide per friggere

– zucchero semolato per guarnire

PER RIEMPIRE

– 1 kg di ricotta ( scolata dal latticello )

– 400 gr di zucchero ( meglio se a velo )

– 200 gr di cioccolato amaro, in scagliette

– frutta candita a scelta per guarnire

ISTRUZIONI

-Per la migliore riuscita  e’ molto importante che la ricotta venga scolata del latticello prima di condirla, per cui  mettetela in un colino a perdere il suo liquido prima di usarla.

-Preparate la pasta degli sfinci mettendo sul fuoco un pentolino a fondo pesante con acqua, un pizzico di sale e il burro a pezzetti.

-Quando il burro e’ sciolto e l’acqua comincia a bollire versate la farina tutta di un colpo e mescolate energicamente fino a che l’impasto non abbia più grumi.

-Abbassate un po’ il fuoco e continuate a mescolare per alcuni minuti fintantoche  un piccolo velo si formi sulle pareti del pentolino, quindi togliete la pentola dal fuoco e versate il contenuto in un contenitore a raffreddare.

-Iniziate a questo punto ad aggiungere all’impasto le uova, una alla volta, girando continuamente con un mestolo di legno o una frusta elettrica assicurandovi che l’uovo precedente sia ben amalgamato prima di aggiungerne un altro.

-Dovrete alla fine andare ad ottenere un impasto vellutato e brillante.

-Ora unitevi lo zucchero a velo e la buccia grattugiata del limone e mescolate  bene il tutto per amalgare i vari ingredienti.

-Ponete al fuoco una padella dai bordi alti  e versateci abbondante olio di frittura.

-Quando l’olio raggiungerà la giusta temperatura prendete un po’ di impasto con un cucchiaio e con un altro oggetto e fatelo  cadere  delicatamente nell’olio.

-Vi suggerisco di non mettete troppi sfinci perchè altrimenti non avranno spazio per gonfiarsi a dovere.

-Fate  cuocere per circa 5 minuti a fuoco medio, onde evitare che si brucino o possano non cuocere all’interno e non gonfiarsi bene.

-Girateli e fateli cuocere e gonfiare anche dall’altra parte.

-Quando sono ben dorati toglieteli dall’olio scolandoli su carta da cucina.

 

RIPIENO DI RICOTTA

-Prendete la ricotta scolata e mettetela in una ciotola, cominciate ad aggiungere lo zucchero a velo aiutandovi con una frusta a mano o elettrica fino ad averlo aggiunto tutto, quindi unite le gocce di cioccolato fondente e i pezzi di scorsetta di arancio candito.

-Quando gli sfinci sono freddi potrete andare a  servirli cosi’ come sono, cosparsi di zucchero semolato e il ripieno di ricotta al lato, oppure aprirli e farcirli con una buona quantita’di crema di ricotta.

-Guarnite con ciliegine e bucce di arance candite o pistacchi tritati.

Auguri a tutti i papà!

 

ENGLISH VERSION

Sfinci is one of the oldest, typical Sicilian recipes. They are small pieces of fried dough stuffed or served with creamy ricotta cheese.

INGREDIENTS for approximately 20 sfinci:

-300 ml water

-200 gr of flour 00

-6 eggs

-80 gr powdered sugar

-organic lemon peel

-pinch of salt

-100 gr butter or margarine

-peanut oil for deep frying

-custer sugar for coating

 

FOR THE STUFFING

-1 kg of ricotta cheese

-400 grams of powdered sugar

-200 grams of dark chocolate, chopped or in drops

-mixed candied fruit or chopped pistachios for decoration

METHOD

For the sfinci dought:

-In a heavy saucepan put water, butter and salt. Bring to a boil and wait for the butter has melted.

– Add all the flour and mix vigorously until dough is smooth and without lumps.

-Stirring constantly leave cook over low heat for at least some minutes.

-Put the dough on a bowl  to allow it to cool.

-Add one egg at a time, stirring with a wooden spoon or an electric mixer, do not add another egg if the dough has not absorbed the previous.

-When the dough is shiny and silky add powdered sugar and lemon zest.

-Stir to incorporate all.

-In a deep saucepan, pour in peanuts oil to a depth of 3 inches. Heat the oil to 370 degrees (use a frying thermometer).

-Use two tablespoons to scoop out the dough and drop it into the hot oil, by using one spoon to push the dough off of the other.

-Do this for a few sfinci  at a time, do not crowd them in the pan.

-Cook until golden and puffy, turning with a slotted spoon to fry evenly on all sides.

– Remove the sfinci from the oil with the slotted spoon, and transfer to a tray lined with paper towels to drain.

-When all sfinci are fried and drained sprinkle generously with custer sugar.

FOR THE FILLING

-Sift the ricotta in a fine strainer or chinoise.

-Put the ricotta in a bowl and add icing sugar beating very well until soft and creamy.

-Add the chopped chocolate and orange peel.

-Serve sfinci with ricotta stuffing on their side or open them and stuff each sfincia  with plenty of ricotta and garnish with candied fruit or mixed. If you prefer chopped pistachios.

Happy Father’s Day!

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: