Le conclusione dei consulenti del lavoro

Pensioni: Quota 100 permetterà a 1 giovane ogni 3 pensionati di entrare nel mercato del lavoro

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

ROMA – «La quota 100 (l’anticipo pensionistico introdotto, in via sperimentale, per tre anni), farà sì che, nel 2019, un giovane ogni tre pensionati faccia ingresso nel mondo del lavoro (circa 116.000 ragazzi under30) in virtù di 314.000 dipendenti che hanno richiesto di lasciare il posto. E, ipotizzando tassi differenziati per fondo previdenziale, si stima una percentuale di turnover  pari al 37%».

Lo si legge nell’analisi sull”effetto della nuova norma, condotta dalla Fondazione studi dei consulenti del lavoro e
illustrata oggi, a Roma.Il dossier dei consulenti del lavoro ricorda che, «come riportato dalle stime dell”Ufficio
parlamentare di bilancio, accederanno a Quota 100 circa 63.000 autonomi (20%), 94.000 dipendenti della pubblica amministrazione (30%) e 157.000 lavoratori del settore privato (50%)». Quasi due prepensionamenti su tre, si legge nello studio, interesseranno aziende del Nord Italia (36,6% nord-est e 26,5% Nord-Ovest), ai quali si aggiungerà un 20,6% di prepensionamenti nelle regioni del Centro Italia.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.