Errori della difesa

Empoli battuto a Udine (3-2): due volte in vantaggio raggiunto e superato. La situazione si complica

di Paolo Padoin - - Cronaca, Sport

UDINESE – L’Empoli perde una partita fondamentale contro un diretto concorrente per la salvezza. Succede tutto nel primo tempo, gli azzurri in vantaggio due volte si fanno riprendere e superare dai bianconeri. Nel secondo tempo l’udinese termina in 10 uomini, ma nonostante questo vantaggio l’Empoli non riesce a recuperare il risultato.

Eppure nelle schermeglie iniziali prevalenza degli azzurri che sobno passati al 10′ con un gran gol di Caputo, sempre lui. Neppure il tempo di festeggiare che, al 14′ De Paul pareggia con un gran destro,servito da Okaka. Dopo azioni da una parte e dall’altra Krunic, al 24′, riporta in vantaggio gli azzurri: con un  inserimento puntuale alle spalle della difesa friuliana si è presentato in area e il suo destro preciso non ha lasciato scampo a Musso.

Le squadre si affrontano a viso aperto e al 39′ Okaka ruba palla e innesca Mandragora, cross per Lasagna, atterrato da Maietta. Rigore assegnato ai friulani e cartellino giallo per il difensore azzurro. Trasforma De Paul. ma al 44′ Mandragora, ancora lui, ribalta la situazione: sugli sviluppi della punizione di De Paul respinta dalla barriera, il destro del centrocampista bianconero trafigge Dragowski.

Nella ripresa l’Empoli attacca alla ricerca del pèareggio, cercando di sfruttare la superiorità numerica dovuta, dal 73?, all’espulsione di Zeegelaar, ma un po’ le parate di Musso, un po’ qualche imprecisione non consentono di riagguantere l’Udinese, nonostante 6 minuti di recupero. L’Udinese sale a 32 punti, l’Empoli resta a 28. E adesso la situazione si fa difficile, la classifica vede gli azzurri in zona pericolosa, ma c’è tempo per recuperare. Purché non si buttino via altre occasioni come quella odierna.

TABELLINO

UDINESE (3-5-2): Musso; Opoku, Troost Ekong, Samir; Stryger Larsen, Fofana (89′ Sandro)Mandragora, De Paul, Zeegelaar; Lasagna (82′ Pussetto) Okaka (64′ De Maio)

EMPOLI (3-5-2): Dragowski; Veseli; Silvestre; Maietta (71′ Mchedlidze); Di Lorenzo, Traorè (80′ Ucan) Bennacer, Krunic, Pajac (46′ Antonelli) ; Farias, Caputo.

ARBITRO: Sig. Orsato di Schio (VI).

Espulso: Al 62′ Zeegelaar (U) per somma di ammonizioni

Ammoniti: 9′ Samir (U), 17′ Pajac (E), 40′ Maietta (E), 42′ Silvestre (E), 57′ Zeegelaar (U), 87′ Samir (U), 90′ Caputo (E),

RETI: 10′ Caputo, 14′ De Paul, 24′ Krunic, 40′ De Paul (R), 44′ Mandragora

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: