Firenze, studentessa Usa violentata: il pm vuole interrogarla

FIRENZE – Il pm Beatrice Giunti ha richiesto l’incidente probatorio per l’episodio della violeneza denunciata da una studentessa americana in un discopub fiorentino nella notte fra il 6 e il 7 aprile. La studentessa, dunque, verrà interrogata con la forma dell’incidente probatorio da ora al 17 aprile, giorno in cui lascerà l’Italia. E’ quanto emerge in ambienti inquirenti.

Come detto, il pm Beatrice Giunti ha fatto una richiesta di incidente probatorio all’ufficio Gip tenendo conto dell’urgenza di sentire la giovane americana prima della sua partenza. Riguardo alle indagini sull’aggressore, di cui la studentessa parla nella sua denuncia alla polizia, al momento non emergerebbero dalle indagini elementi utili per individuarlo.

pm Beatrice giunti, studentessa americana, violenza sessuale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080