La reazione dei presenti

Pistoia, 25 aprile: sindaco non cita i partigiani e viene interrotto dal canto di Bella Ciao

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

Pistoia (Foto FirenzePost)

Pistoia (Foto FirenzePost)

PISTOIA – Il sindaco non parla dei partigiani e un gruppo di presenti lo interrompe intonando Bella Ciao. E’ successo a Pistoia, durante le celebrazioni del 25 aprile, in piazza della Resistenza. Il primo cittadino, Alessandro Tomasi (FdI), ha detto che «con la ricorrenza di oggi si celebra la libertà, la volontà di superare la guerra civile, l’inizio di un lavoro che aveva come fine quello di ridare un”impalcatura istituzionale nuova al nostro Paese, dopo il ventennio fascista». La mancata citazione delle Resistenza e dell’azione dei partigiani evidentemente ha spinto alcuni dei
presenti a interromperlo iniziando a cantare Bella Ciao. Le cerimonia è poi ripresa con l’intervento del prefetto Emilia Zarrilli e si è conclusa senza ulteriori problemi.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.