Diminuisce il numero ma aumentano i casi mortali

Infortuni sul lavoro: Acli, in Toscana 58 sono stati mortali, una strage che va fermata

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

FIRENZE – «In Toscana abbiamo 41.092 infortuni sul lavoro denunciati nel 2018 cioè uno 0,9% in meno
rispetto al 2017, ma ben 58 sono stati mortali con un incremento del 16,0% rispetto all”anno prima e con una incidenza media di 1,4 infortuni mortali sul lavoro ogni mille infortuni denunciati. E’ una strage che va fermata». Così in una nota Giacomo Martelli, presidente delle Acli toscane, alla vigilia della Giornata mondiale contro gli infortuni sul lavoro, commentando dati dell”Inail.
«Abbiamo messo in fila – prosegue – le situazioni delle diverse realtà toscane. E’ una classifica orribile in cui ai
primi posti dobbiamo mettere le province di Arezzo, Siena e Grosseto, ma in cui nessuna realtà toscana può dire di essere immune da questa strage terribile quanto silenziata».

Ecco i dati dell’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro

Infortuni in occasione di lavoro con esito mortale ogni mille incidenti denunciati. Anni 2017 – 2018

Posizione nazionale /posizione toscana / provincia / % incidenti mortali

27/1/Arezzo/2,22

39/2/ Siena /1,80

45/3/Grosseto/1,71

58/4/Pisa/1,41

59/5/Prato/1,35

60/6/Livorno 1,33

65/7/Massa-Carrara 1,16

78/8/Pistoia 1,04

85/9/Firenze 0,95

99/10/Lucca/0,72

Totale Toscana :

41.092 infortuni sul lavoro denunciati nel 2018 – 0,9% su 2017,

58 mortali + 16,0% su 2017

1,4 infortuni mortali sul lavoro ogni mille infortuni denunciati

(Fonte: elaborazioni dell’Osservatorio Statistico Consulenti del Lavoro su open data INAIL)

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.