Montelupo (Fi): molotov dentro un’abitazione provocano incendio parziale. Il proprietario le scopre al rientro in casa

Pattuglia del radiomobile dei Carabinieri durante un posto di controllo a Empoli, ANSA/GIANNI NUCCI

MONTELUPO (FIRENZE) – Indagini dei carabinieri a Montelupo (Firenze) per il parziale incendio dentro un’abitazione dove sono state lanciate molotov attraverso una finestra. Una è scoppiata, due sono rimaste inesplose. Il proprietario, 46 anni, disoccupato, ha scoperto quanto avvenuto rincasando nel pomeriggio e trovando la zona giorno dell’abitazione parzialmente incendiata dalle fiamme. Sul posto, in località Camaioni, sono intervenuti i carabinieri di Montelupo e del Norm di Empoli e i vigili del fuoco. L’uomo, che vive da solo, non sa spiegarsi il motivo dell’attentato. I carabinieri hanno sentito alcuni vicini ma al momento non ci sono elementi che abbiano destato sospetti né risulta che sia stato visto qualcuno. Le indagini dell’Arma al momento non escludono nessuna pista cercando di capire quale fosse il reale obiettivo di chi ha lanciato le molotov. L’abitazione è in una zona abitata e nelle vicinanze non risultano impianti di videosorveglianza

abitazione, carabinieri, molotov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080