E' sempre asserragliato nel bar

Blagnac: giovane armato sequestra 4 donne, ma poi le rilascia. Fa parte dei gilet gialli

di Paolo Padoin - - Cronaca

BLAGNAC – Tutti gli ostaggi del bar di Blagnac, vicino a Tolosa, sono stati liberati. Lo ha reso noto la tv BFM citando fonti sul posto. Una delle quattro donne ostaggio era stata liberata un’ora fa, le altre tre sono state fatte uscire da Yanis, 17 anni, il sequestratore, che è ancora asserragliato, armato, all’interno del locale. In casa del diciassettenne, ha riferito il procuratore di Tolosa Dominique Alzeari, è stata trovata una sorta di lettera testamento in cui si mostra preoccupato per il suo stato di salute – forse legato a una depressione – e dichiara di voler agire per il movimento dei gilet gialli. Era noto per piccoli furti. A dicembre, era stato fermato a margine di una manifestazione delle casacche gialle.

Il minorenne sequestratore aveva rilasciato una delle donne che aveva preso in ostaggio in un bar di Blagnac dopo quasi 4 ore.  Il giovane, armato e protetto da un casco, è stato fermato: è quanto annuncia su Twitter il ministro dell”Interno, Christophe Castaner. Il diciassettenne è uscito dal bar tabacchi di Blagnac in cui si era asserragliato da ore, senza opporre resistenza alla polizia.

Il giovane diciassettenne – che si chiama Yanis, secondo il sito del giornale La Depeche – era presente negli archivi della polizia perché fermato, a metà dicembre, durante una manifestazione dei gilet gialli a Tolosa. «Sono il braccio armato dei gilet gialli di Tolosa, ha detto al negoziatore dei reparti speciali, stando alle tv francesi presenti sul posto. Era stato fermato durante una manifestazione dei gilet gialli il 15 febbraio scorso. Lo hanno reso noto fonti della polizia a Le Figaro che hanno anche riferito che, in un documento il giovane afferma di aver agito in nome dei gilet gialli. Nel documento, trovato nell’abitazione del ragazzo, il sequestratore si dichiara dispiaciuto per aver dovuto fare un’azione del genere: «se non lo facessi, nessuno si muoverebbe -ha scritto ancora- allora io farò di tutto perché i gilet gialli vincano la loro battaglia».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: