Una sobria cerimonia religiosa

Firenze: ricordato, con una messa, l’agente Nazareno Giusti al complesso Il Magnifico

di Sergio Tinti - - Cronaca

FIRENZE – Con una sobria cerimonia religiosa svoltasi all’interno del complesso Il Magnifico che a Peretola ospita alcuni uffici e molti operatori della Polizia di Stato, lunedì mattina è stato ricordato Nazareno Giusti, venuto a mancare nella serata di giovedì 4 maggio 2019.

Celebrante e’ stato il cappellano della Polizia della provincia fiorentina mons. Luigi Innocenti; erano presenti il vice questore vicario Giuseppe Solimene e il dirigente del Reparto a cui era in forza Nazareno, Giuseppe Picariello. Numerosi i colleghi che hanno voluto rendere omaggio con la propria presenza all’amato e stimato commilitone, noto autore di libri e pubblicazioni sulla Polizia e grande appassionato di storia .

Il ventinovenne Agente in forza all’8° Reparto Mobile di Firenze, come noto, si tolse la vita all’interno della propria camerata sparandosi un colpo al petto con la propria pistola d’ordinanza. Un gesto incomprensibile, del quale non ci risulta che Nazareno abbia voluto rendere note le motivazioni.

Tag:, ,

Sergio Tinti

Sergio Tinti

già Comandante Polizia Stradale della Toscana

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.