Operazioni della polizia

Firenze: hashish in cassapanca, tre arresti. Cane antidroga ne scova 30 grammi in via della Scala

di Redazione - - Cronaca

Pattuglia in azione con cane antidroga

FIRENZE  – Avevano in tasca un etto di hashish, parte del quale già pronto per essere venduto, e stavano girando alla periferia di Firenze, mentre in casa avevano nascosto altri duecento grammi di droga dentro una cassapanca. Per questo sono finiti in manette, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio: lei è una fiorentina di 43 anni, lui un cittadino marocchino di 26. La polizia di Firenze stava effettuando una serie di controlli a Novoli , ieri, 15 maggio, quando, intorno alle 22.00, ha sorpreso l’uomo e la donna insieme ad una terza persona in una zona completamente buia della strada.

Alla vista degli agenti, il gruppetto si è subito separato, tentando invano di allontanarsi. Durante le verifiche, dalle tasche dei pantaloni della 43enne sono saltati fuori 100 grammi di hashish, divisi in due panetti. Il compagno ne aveva invece qualche altro frammento con sé; mentre il terzo uomo ha subito consegnato agli agenti due dosi di eroina. Secondo quanto ricostruito dagli uomini del Reparto Prevenzione Crimine Toscana, che hanno proceduto all’arresto della coppia, quando sono stati fermati, i due si sarebbero preparati a spacciare parte dello stupefacente custodito nelle tasche della donna; il compagno aveva infatti già ricevuto il compenso dall’acquirente, ovvero 110 euro. Ma l’intervento della polizia ha mandato l’affare
in fumo. La successiva perquisizione nell’abitazione degli arrestati ha portato alla luce gli altri 2 etti di hashish.

Per quanto riguarda invece il compratore, un 31enne tunisino (oltre ad essere segnalato quale assuntore di eroina), da successivi riscontri è emerso che pendeva su di lui una condanna a 10 mesi di reclusione, nell’ambito di una precedente vicenda per droga. Sempre ieri sera, 15 maggio, nel corso di una serie di controlli in via della Scala Amper, uno dei cani antidroga della Questura di Firenze ha inoltre scovato altri 30 grammi di hashish, abbandonati dentro un cassonetto dei rifiuti. Infine, con l’accusa di tentato furto aggravato, la polizia ha arrestato un 35enne originario del barese, che poco prima delle 20.00 ha violentemente forzato la porta scorrevole d’ingresso di un esercizio commerciale in via del Giglio, riuscendo a farla uscire dalle guide, tanto da creare uno spiraglio per entrare. Una pattuglia del Reparto Mobile di Firenze, che si trovava in zona, è stata allertata da un passante. Gli agenti sono intervenuti fermando il 35enne.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.