Con l'Introduzione di Cristiano Militello

Libri: «500 chicche di riso» di Alessandro Pagani. Per rendere meno noiosa la giornata

di Gilda Giusti - - Cronaca, Cultura, Libri

Il nuovo libro di Alessandro Pagani

FIRENZE – Sgranare «500 chicche di riso» è un esercizio mentale inconsueto, come inconsueto è il libro che le raccoglie. Nella nuova pubblicazione di Alessandro Pagani, uscito il 16 Maggio per 96, Rue De La Fontaine, la ricercatezza delle battute, dei dialoghi e delle gag non si limita alla stesura della semplice freddura, ma cerca di andare oltre, tentando di far sor-ridere ma anche di far riflettere, in un contesto letterario complicato come quello dei nostri giorni. Ogni breve sketch presente nelle 500 frasi del libro ha una sua storia, che si apre e si chiude in poche battute e che richiama alla mente i tempi comici di un cabarettista, dove il termine cabaret è inteso per intrattenimento acuto e pungente.

Introdotte da una frizzante prefazione di Cristiano Militello e arricchite con i disegni di Massimiliano Zatini, le 500 chicche possono essere lette
tutte d'un fiato o, come suggerisce la quarta di copertina, una alla volta per 499 volte, per raddrizzare una giornata storta o per cercare di vedere il mondo da una prospettiva insolita. Questo lo scopo dell’autore, che pone la società davanti ad uno specchio immaginario per riconoscere ed esorcizzare le proprie debolezze: divertire l'audience con trovate umoristiche attraverso giochi di parole e doppi sensi, per trovare un significato diverso alle circostanze e ai paradossi della vita. In conclusione al libro, in un apoteosi dell’assurdo, un Tg Spaziale futuristico, con improbabili notizie flash da altri mondi in diverse dimensioni spazio-temporali, che mettono a fuoco vicende e situazioni del quotidiano, ribaltandole e stravolgendole.

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.