Martedì 4 giugno

Nazionale: Azzurri cantano l’inno di Mameli con la Polizia di Stato (per iniziativa di Tagliente)

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Cultura, Eventi, Sport

Roberto Mancini durante il raduno degli azzurri a Coverciano

FIRENZE – Con due giorni di ritardo sul 2 giugno, Festa della Repubblica, la Nazionale di Roberto Mancini canterà, martedì 4 giugno, l’inno di Mameli a Coverciano. Sale infatti l’attesa per il concerto in programma nell’Auditorium del Centro tecnico federale,  in occasione del raduno della Nazionale. Lo terrà la Banda musicale della Polizia di Stato diretta dal Maestro Maurizio Billi, accompagnata dal tenore Francesco Grollo. Il concerto sarà arricchito dall’intervento del professor Michele D’Andrea, cultore del Risorgimento, sul significato autentico del nostro inno nazionale.

L’iniziativa rientra nel progetto pluriennale Viaggio tra i valori e i simboli della Repubblica ed è volta a far conoscere meglio a tutti, azzurri compresi, l’inno di Novaro-Mameli. Ad organizzare il concerto, insieme alla Figc e alla Polizia di Stato, l’ex responsabile della sicurezza della Nazionale, il prefetto Francesco Tagliente, delegato ai rapporti istituzionali dell’Associazione nazionale insigniti dell’Ordine al merito della Repubblica Italiana. Al termine i giocatori potranno unirsi nel cantare l’inno. L’evento verrà trasmesso in diretta tv su Rai sport dalle 11.15.

La nazionale allenata da Roberto Mancini tornerà in campo a giugno in occasione della terza partita di qualificazione a Euro 2020. Per la precisione, la prossima partita dell’Italia è in programma l’8 giugno 2019 contro la Grecia ad Atene. Per gli azzurri si tratta del primo impegno in trasferta nei gironi di qualificazione all’Europeo. Un ulteriore successo, che proietterebbe l’Italia a 9 punti, offrirebbe alla nazionale di Mancini una mezza ipoteca per la conquista del pass per l’Europeo. L’altra partita che attende gli azzurri è in programma l’11 giugno contro la Bosnia, a Torino.

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: