Continua la polemica pratese

Prato: Anpi e sindacati protestano col prefetto, non li ha invitati in prefettura il 2 giugno

di Paolo Padoin - - Cronaca

La Prefettura di Prato

PRATO – Dopo aver contestato e fischiato il prefetto il 25 aprile sindacati e Anpi protestano per essere stati invitati solo alla parte ufficiale della cerimonia del 2 giugno. «Non siamo stati invitati alla cerimonia della Festa della Repubblica». I sindacati e l’Anpi di Prato protestano per non aver potuto partecipare alla tradizionale cerimonia del 2 giugno organizzata dalla prefettura. In particolare, si spiega, a differenza delle scorse edizioni quest’anno solo la prima parte della cerimonia, con la posa della corona d’alloro al monumento ai caduti, è stata pubblica, mentre la seconda, con la lettura del messaggio del Capo dello Stato, è stata riservata agli invitati che hanno partecipato al ricevimento all’interno della sede della prefettura.
«Noi – scrivono in una nota i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil – non siamo stati invitati, registrando una bizzarra
anomalia rispetto alle edizioni passate». Dello stesso tenore il reclamo di Anpi Prato: «Quest’anno il prefetto di Prato ha voluto festeggiare la festa della Repubblica non in piazza con i cittadini come consuetudine, ma in prefettura. Solo pochi prescelti sono stati invitati, Anpi non era fra quelli».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.