Le intenzioni del team

GP Canada: la Ferrari pensa a un ricorso contro la penalizzazione di Vettel

di Redazione - - Cronaca, Sport

La Ferrari ha manifestato l’intenzione di appellarsi contro la decisione di punire Sebastian Vettel con una penalita’ di cinque secondi che gli e’ costata la vittoria nel Gran Premio del Canada a favore di Hamilton. L’episodio decisivo della gara e’ avvenuto al 48° giro quando Vettel ha perso il controllo del posteriore della sua SF90 alla curva 3 rientrando in curva 4 dopo essere finito sull’erba ma mantenendo la prima posizione. I giudici di gara tuttavia hanno
deciso che con quella manovra il pilota tedesco aveva lasciato la pista, traendo vantaggio e portando fuori strada Hamilton e gli hanno inflitto una penalizzazione di cinque secondi da aggiungere al tempo di gara che gli sono costati la vittoria pur avendo tagliato il traguardo per primo.

«In questo momento non possiamo che essere delusi, come squadra nel complesso ma soprattutto pensando a Sebastian e al pubblico. Per quanto riguarda Seb, penso che non avrebbe potuto fare nulla di diverso da quello che ha
fatto, motivo per cui abbiamo deciso di appellarci alla decisione degli steward. Lasciamo il Canada con la  consapevolezza che oggi, come per tutto il weekend, abbiamo dimostrato di essere competitivi e questo ha dato una dose di fiducia a tutta la squadra» queste le parole del team principal Mattia Binotto a gara finita pubblicate sul sito della casa di Maranello. La Ferrari ha ora 96 ore per raccogliere le prove e decidere se presentare appello contro la decisione.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.