La festa in tutta la città

Livorno: dal 14 giugno torna il Cacciucco pride, per tre giorni

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia

Il cacciucco a Valpiana è stato servito, ma quanta rabbia dopo il furto

LIVORNO – Il cacciucco, vero ‘orgoglio’ della cucina labronica, piatto a base di pesce e dal sapore forte e intenso, torna per il quarto anno consecutivo ad essere celebrato in una tre giorni (14,15 e 16 giugno) con il Festival ‘Cacciucco Pride’ edizione 2019 promosso dal Comune di Livorno. Il piatto tipico della cucina livornese sarà proposto in tutta la città: nei ristoranti, nelle piazze, in strada con apparecchiature dedicate, in versione take away, a bordo di battelli, al Mercato Centrale, al Mercato Ittico, all’Acquario di Livorno, in Fortezza Vecchia.

Tutto il territorio cittadino sarà coinvolto nel festival e non mancheranno occasioni per gustarsi un bel cacciucco nelle varie versioni, tradizionale e rivisitata, ma sempre rispettando criteri di qualità e di utilizzo dei prodotti del territorio. Ci saranno cooking show, cooking lab per grandi e piccoli, concorsi on line, e tante altre iniziative legate al Re della manifestazione, in una Livorno che offrirà nei tre giorni di festival tutta la sua ‘livornesità’: gare remiere nei canali medicei (si disputa la spettacolare Coppa Barontini 15 giugno) e feste sul lungomare per celebrare la riconferma anche quest’anno della Bandiera Blu simbolo di mare pulito (La Notte Blu incontra il Cacciucco 15 giugno).

Quest’anno la manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, vedrà importanti novità tra cui la presenza di chef di altissimo livello e significative collaborazioni. La Fortezza Vecchia sarà, infatti, uno dei poli di maggior attrazione, un vero ‘cacciucco di arti’ in collaborazione con ‘Made in Livorno’, con la presenza di tre firme di eccellenza culinaria sul territorio: Michele Martinelli, chef di teste coronate, la sushi chef Maddalena Ughi e la prestigiosa Scuola Tessieri; mentre al Mercato Centrale Luisanna Messeri, presenza fissa nella trasmissione di Rai 1 ‘La prova del cuoco’, dedicherà la serata del 14 giugno alla memoria di Luciano Zazzeri, recentemente scomparso, figura importante della storia della ristorazione italiana. La maestra di cucina realizzerà infatti la versione del cacciucco elaborata dallo
stesso Zazzeri che sosteneva per la preparazione del piatto l’uso “di tutti i pesci di mare, anche da pochi soldi, ma freschi e belli pieni”. E sempre al Mercato Centrale showcooking con il cuoco Federico Romano che preparerà la zuppa capraiese, versione ‘isolana’ del nostro cacciucco.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.