Al termine del vertice di governo

Giustizia: entro dicembre riforma del processo penale e civile e delle carriere dei magistrati

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica


ANSA / CIRO FUSCO

ROMA – «Entro dicembre approveremo una riforma del processo penale e civile che riduca i tempi della giustizia. Una riforma che deve riguardare anche il Csm e le carriere dei magistrati, che vanno determinate sulla base della meritocrazia». Lo afferma il guardasigilli Alfonso Bonafede dopo il vertice sulla Giustizia a Palazzo Chigi.
Il tempo dei processi «deve essere rispettato e ci sono delle conseguenze se il magistrato che è stato messo in condizione di rispettare i tempi non lo ha fatto. Conseguenze che potrebbero esser di carattere disciplinare», aggiunge il ministro della Giustizia. Bonafede ha confermato poi di volere andare avanti sul tetto di 240mila euro per gli stipendi ai magistrati.

E aggiunge: «Abbiamo deciso di tenere le intercettazioni in un altro provvedimento diverso dalla riforma dei
processi e del Csm. Le intercettazioni e il trojan sono strumenti fondamentali».

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.