La comunicazione dell'Istituto

Inps: dal 1 luglio in servizio 3.009 consulenti della protezione sociale

di Redazione - - Cronaca, Economia

Sede dell’ Inps ANSA/STRINGER

ROMA – Lunedì prossimo, primo luglio firmeranno i contratti di lavoro i primi 3.009 consulenti della protezione sociale, selezionati in base al concorso pubblico, per titoli ed esami, nei ruoli del personale dell’Inps area C – posizione economica C1, che ha visto circa 66.000 domande di partecipazione. L’Inps ricorda che alla prova preselettiva si sono presentati oltre 18.000 candidati, di cui circa 9.200 sono stati ammessi alle prove scritte; sono stati ammessi agli orali circa 4.000 candidati e 3.507 candidati hanno superato le prove orali.

L’Istituto potrà procedere già dal primo luglio all’assunzione di 3.009 funzionari grazie alle risorse finanziarie straordinarie previste, in aggiunta alle ordinarie possibilità assunzionali, da specifiche normative che hanno autorizzato la spesa di 50 milioni di euro annui per l’assunzione di personale (oltre mille unità) da assegnare alle strutture dell’Inps al fine di dare piena attuazione al programma del Reddito di cittadinanza.

L’Istituto inoltre, utilizzando le facoltà assunzionali ordinarie calcolate sui risparmi derivanti dalle cessazioni 2017 e 2018, potrà procedere entro il 2019 all’assunzione a tempo indeterminato dei rimanenti 498 candidati idonei.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: