Week end 6-7 luglio a Firenze e in Toscana: Domenica metropolitana, eventi, mostre

Palazzo Vecchio
Palazzo Vecchio

FIRENZE

Il 7 luglio c’è la Domenica metropolitana di Firenze, che permette ai residenti di quella che si chiamava la provincia e ora è la Città metropolitana di entrare gratis nei musei comunali fiorentini e di partecipare  alle attività per grandi e piccini in questi luoghi d’arte.  Visite e attività in Palazzo Vecchio, in Palazzo Medici Riccardi, in Santa Maria Novella, al Museo Novecento e al Forte Belvedere, aperto al pubblico con le mostre temporanee A perfect day di Massimo Listri e My Land di Davide Rivalta. Ancora, i giovani e gli adulti potranno prendere parte alle visite del Memoriale di Auschwitz, in piazza Bartali, del Giardino della Villa di Castello, attive grazie alla collaborazione con il Polo Museale della Toscana in occasione delle celebrazioni del cinquecentenario di Cosimo I de’ Medici (1519-2019), e di Torre San Niccolò, riaperta lo scorso 24 giugno nel più ampio progetto di “museo diffuso” legato alla storia e all’architettura cittadina. Si segnala inoltre la visita-conversazione alla mostra Verrocchio, il maestro di Leonardo in Palazzo Strozzi alle h11.30 (visita gratuita con biglietto d’ingresso ridotto alla mostra e €1 auricolari, max 15 partecipanti), che accoglie per la prima volta celebri capolavori di Verrocchio e dei più famosi artisti della seconda metà del Quattrocento legati alla sua bottega, come Domenico Ghirlandaio, Sandro Botticelli, Pietro Perugino e Leonardo da Vinci, il suo più famoso allievo, di cui sarà possibile ricostruire la formazione e lo scambio con il maestro attraverso eccezionali prestiti e inediti confronti. È inoltre in programma la visita guidata al Museo della Misericordia alle h15.30 (Piazza Duomo 19, prenotazione obbligatoria, tel. 055-2393917 museo@misercordia.firenze.it), così come si segnala l’accesso gratuito al Museo Zeffirelli – Centro internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli dalle h10 alle h18 (Piazza San Firenze 5, non è necessaria la prenotazione, tel. 055-2658435). Una curiosità: la Domenica Metropolitana di luglio è stata possibile grazie al sostegno di Giotto-F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini.

Florence Dance Festival – Per il festival di danza e non solo nel Chiostro Grande di Santa Maria Novella sabato 6 alle 21.30 T.H.E. – The Human Expression – Dance Company – Invisible Habitudes. Lo spettacolo si interroga sulla ricerca dell’espressione autentica e dell’identità individuale in un’epoca storica e politica in cui l’essere umano è sopraffatto da opinioni, pregiudizi e convinzioni spesso estremi e assoluti. Su musica live di Yu-jun Wang, esprime le esperienze personali di ogni danzatore e racconta la storia di un’identità fluida, intessuta di memoria, infanzia, cultura ed etnia, attraverso un linguaggio di grande impatto fisico, emotivo ed espressivo. Domenica 7 alle 21.15 Orchestra da Camera Fiorentina: Florence Cello Ensemble – Humoresque.

Toscana classica – Sabato 6 alle 21 concerto di Toscana Classica all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte Vecchio (accesso da via Por Santa Maria). Composta da giovani e spesso già affermati  talenti, l’Orchestra di Toscana Classica diretta da Giuseppe Lanzetta proporrà musiche di Beethoven, Mozart e De Sarasate. A impreziosire l’ensemble saranno studenti e insegnanti della Hotchkiss University di Lakeville (Connecticut), nel ruolo di solisti. Il programma si aprirà con “L’ouverture Coriolano” di Ludwig van Beethoven, ispirata all’omonima tragedia dell’austriaco Heinrich Joseph von Collin. A seguire il “Concerto per clarinetto e orchestra KV 622” che Wolfgang Amadeus Mozart compose poche settimane prima di spegnersi. In chiusura la “Zingaresca per violino e orchestra” di Pablo de Sarasate. Biglietti 15 / 12 euro.

Compleanno di Pinocchio – Domenica 7 giornata dedicata al 138° compleanno di Pinocchio, che inizierà alle 10 nella limonaia e serra di Villa Bardini (Costa San Giorgio 2 a Firenze). Alle 15 tutti in via Taddea 21 per l’Omaggio alla casa natia di Carlo Lorenzini, con la deposizione di una corona di fiori offerta da Renato Coppola, Presidente del Consorzio del Mercato di San Lorenzo, alla presenza delle Autorità ed estimatori.

Festa giapponese a Villa VogelSabato 6 e domenica 7 nel parco di Villa Vogel (zona Isolotto) torna Tanabata, Festa giapponese dei desideri.

Spazi estivi – Sabato 6 e domenica 7  la Manifattura Tabacchi (via delle Cascine) ha molti eventi: Many Possible cities, kermesse dedicata ai progetti che stanno cambiando le città con talk, music e laboratori; laboratori gratuiti per bambini al mattino e al pomeriggio, l’incontro seguito dalla performance live di AVEX, Ekowave, Jathson, Milonga del Fiorino 1Babatunde, Il Male, Apple B, Maryam U (ore 19), il concerto di Murubutu (ore 22); segue dj set. Domenica 7 alle 22 il concerto dei Bowland. Sempre domenica tour guidato in bicicletta per scoprire il rione di San Jacopino: ritrovo alle 19 davanti alla Manifattura Tabacchi, partecipazione gratuita. Al Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi – Firenze, vicino al Ponte di San Niccolò; prenotazioni 333 9222943) sabato 6 Musia trio, domenica 7 dalle 21 l’affollata Milonga del Fiorino a cura di Tango Florido: musica in tandas y cortinas, pedana in legno, ingresso libero. Musicalizzata ogni settimana da uno specialista diverso. È richiesto il rispetto della ronda e delle altre coppie in pista. Info: 347 6596066. Musica, eventi e cultura, oltre a cibo e cocktail: l’arena del Parterre è aperta ogni giorno dalle 11 alle 24, con una proposta culturale che spazia dai concerti alle esposizioni, dai mercatini vintage ai dj-set, fino a laboratori per bambini e uno skate park. L’inaugurazione sarà accompagnata dalle sonorità di Massimiliano Troiani con il supporto di Calafuria deejay (piazza Libertà, 12 a ingresso libero). Sabato alle 19 al Flower a Piazzale Michelangelo Jazz Parking, appuntamento che vede protagonisti musicisti della vecchia e della nuova generazione all’interno dell’associazione Cambiamusica Firenze, che hanno come comune denominatore la ricerca musicale, la sperimentazione e l‘improvvisazione. Ripartita la stagione di Anconella Garden (accesso da via di Villamagna 39/d), spazio da vivere per tutta la stagione con gli amici e la famiglia, dal pomeriggio alla sera: sabato 22 a mezzanotte concerto notturno a bassissimo impatto acustico, protagonisti flauti e percussioni autocostruiti in legno e materiali di recupero: è I Notturnali”, presidio notturno con musica sperimentale a volume non impattante, progetto sperimentale a cura del maestro Luigi Guarnieri, in collaborazione con Officine Croma (Centro – Ricerche – Olistiche – Musica e Arte). Altri spazi già aperti: Utopiko,  in via Fabrizio de Andrè, adiacente al TuscanyHall, Bistrot Mediterraneo & Cocktail bar, con eventi ricreativi, culturali e musicali, dal 16 maggio all’11 settembre; il Giardino dell’Artecultura dentro il Giardino dell’Orticultura all’inizio di via Bolognese musica, arte, cultura, mercatini, laboratori dal 19 maggio all’8 settembre; come da tradizione, ogni giorno della settimana sarà dedicato a un differente genere artistico e culturale. Caffetteria aperta dalle 10 alle 23.30; spazio bio. Aperto dalle 17 alle 1 anche Light – Il Giardino di Marte, ai giardini di Campo di Marte, spazio polivalente per aperitivo, cena, concerti, dj set, proiezioni e spettacoli dal vivo; la piscina delle Pavoniere alle Cascine, con acquagym e yoga per gli amanti dello sport, l’angolo dello street food e un ricco programma di eventi: cinema all’aperto, serate danzanti e la serata falò. L’Off Bar, al Lago dei Cigni alla Fortezza, nel 2019 festeggia i suoi dieci anni di attività. Nel giardino pubblico compreso fra via Salvi Cristiani, via Gabriele D’Annunzio e via Augusto Novelli c’è La Montagnola, uno dei nuovi spazi estivi, aperto dalle 17.30 alle 23.30 da giugno a metà settembre, con eventi a ingresso gratuito. Infine Serre Torrigiani in Piazzetta, lo spazio nella centralissima Piazzetta dei Tre Re e la Manifattura Tabacchi in via delle Cascine: sabato 29 c’è il BosconiFest, serata a cura dell’etichetta fiorentina; in consolle il dj britannico A Guy Called Gerald, pioniere dell’acid sound di Manchester, la formazione BSS – Bosconi Soundsystem con Fabio Della Torre, Mass Prod e Rufus; live set di Life’s Track, Minimono e Nas1. Nel Piazzale degli Uffizi c’è Apriti Cinema, l’arena estiva con film gratis (alle 22) organizzata da Cinema La Compagnia, Spazio Alfieri e Gallerie degli Uffizi.

Mostre – Dipinti, sculture e disegni, per un totale di 120 opere provenienti da oltre 70 tra musei e collezioni private, per la prima mostra mai dedicata ad Andrea del Verrocchio, artista simbolo del Rinascimento e maestro di Leonardo, inserita tra gli eventi per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte del Genio di Vinci. È l’esposizione, a cura di Francesco Cagliotti e Andrea de Marchi, ospitata dal 9 marzo al 14 luglio a Palazzo Strozzi e che avrà anche due sezioni speciali al museo del Bargello. Tra le opere in mostra anche sette opere degli esordi di Leonardo. Alcune opere inamovibili sono nella Basilica di San Lorenzo a Firenze e sono oggetto del fuori mostra.

Dal 6 aprile al 30 luglio al Museo Horne c’è la mostra Souvenir d’Italie, su come gli artisti hanno visto l’Italia, i suoi monumenti, i suoi paesaggi nel corso dei secoli.

Il Museo degli Innocenti (Piazza SS. Annunziata), in occasione delle celebrazioni del Seicentenario dell’Istituto degli Innocenti, ospita dal 31 maggio al 10 settembre la mostra Hallelujah Toscana, fotografie di Marco Paoli, a cura di Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento, accompagnate, nel percorso espositivo, dalle poesie di Alba Donati.

La Collezione Roberto Casamonti allestita al Piano Nobile di Palazzo Bartolini Salimbeni (Piazza di Santa Trinita, 1), storico edificio rinascimentale opera di Baccio d’Agnolo, si rinnova totalmente con l’obiettivo di presentare e mettere a disposizione dei visitatori il fior fiore dell’ampia Collezione personale, raccolta dal noto gallerista fiorentino in 40 anni di appassionate ricerche. Nel primo anno sono stati esposti i capolavori della prima metà del Novecento, accolti con notevolissimo interesse da pubblico e critica. Ad essere rivelata da domenica 26 maggio è l’arte della seconda parte del secolo a partire dalla fine dagli anni Sessanta. www.collezionecasamonti.com

A PIA Palazzina Indiano Arte nel Parco delle Cascine, nuova programmazione estiva a cura di Centro nazionale di produzione/Virgilio Sieni, con mostre a rotazione. Ingresso libero.

Negli spazi della Galleria Poggiali di Firenze (Via della Scala, 35/A e Via Benedetta, 3r) c’è la mostra di Claudio Parmiggiani dal titolo «A cuore aperto», a cura di Sergio Risaliti. Nato a Luzzara (RE) nel 1943, Parmiggiani è uno tra i maggiori protagonisti dell’arte contemporanea internazionale e, dopo la prima personale in un museo americano al Frist Art Museum di Nashville, propone un gruppo di sue opere in un progetto appositamente concepito per la galleria fiorentina, per quella che è la sua prima vera personale a Firenze. La mostra, che è a ingresso libero, proseguirà fino al 29 ottobre.

In occasione del 75° anniversario della liberazione dall’occupazione tedesca, Fiesole celebra il suo Monumento ai Tre Carabinieri, l’imponente scultura in bronzo creata nel 1964 da Marcello Guasti per la nuova terrazza panoramica ideata da Giovanni Michelucci nel Parco della Rimembranza. L’opera, realizzata a vent’anni dall’eccidio, ricorda il sacrificio dei tre militari Alberto La Rocca, Vittorio Marandola e Fulvio Sbarretti, che avevano aiutato i partigiani impegnati contro le forze straniere e furono per questo trucidati dai nazisti il 12 agosto del 1944. Nella Sala Costantini, prima parte della mostra “Marcello Guasti, Giovanni Michelucci e il Monumento ai Tre Carabinieri”, intitolata “La genesi del Monumento: ‘Slancio verso l’infinito’”; dall’11 maggio nei suggestivi spazi del Museo Civico Archeologico, inaugurazione della seconda parte, “Guasti e gli artisti suoi contemporanei in dialogo con l’antico”. Entrambe le sedi resteranno aperte fino al 30 settembre 2019. La mostra è promossa dal Comune di Fiesole e dalla Fondazione Giovanni Michelucci.

A Fiesole, Basolato del Comune (Piazza Mino, 24) c’è «Un poeta dell’architettura . Pier Niccolò Berardi e Fiesole», 1 giugno – 14 luglio 2019, a cura di Marco Romoli, allestimento di Lorenzo Mennonna e Daniela Murphy Corella; orario: martedì – venerdì 11,00 – 13,00 / 16,00 – 20,00, sabato e domenica 11,00 – 20,00, lunedì chiuso. Ingresso libero.

Mostra di opere Luca Pignatelli (Milano, 1962) espressamente concepita per Villa La Versiliana di Marina di Pietrasanta in occasione del 40° anniversario del Festival della Versiliana. Realizzata in collaborazione con la Galleria Poggiali (che ha sede a Firenze, a Milano e a Pietrasanta), la mostra è curata da Sergio Risaliti, direttore artistico del Museo Novecento di Firenze, il quale firma anche un testo sul catalogo che accompagna l’esposizione. La mostra, con ingresso libero, proseguirà fino a domenica 25 agosto 2019.

BIVIGLIANO (FI)

Domenica 7 alle 18 nella Chiesa di San Romolo a Bivigliano (via della Chiesa 123) l’ensemble L’Homme Armé presenta un concerto a ingresso libero con un repertorio che non si ascolta molti di frequente, incentrato sui Responsori di Francesco Corteccia, il musico di Cosimo I de’ Medici, del quale ricorre il cinquecentenario della nascita. Il programma comprende una selezione dai Responsori per la Settimana Santa che Corteccia pubblicò nel 1570 dedicandoli a Cosimo, il suo principale estimatore e protettore. Nonostante questa datazione tarda (Corteccia morirà l’anno successivo), con molta probabilità il ciclo dei Responsori fu composto parecchio prima. Ingresso libero.

FIESOLE (FI)

Per l’Estate Fiesolana e nell’ambito delle Notti dell’Archeologia al Teatro Romano di Fiesole (via Portigiani, 1) sabato 6 alle 21.15 «Fiesole e la congiura di Catilina: una storia diversa», di F. Checcacci. Festa di San Romolo con una lettura scenica incentrata sulla controversa figura storica di Catilina. Lucio Sergio Catilina aveva tentato per tre volte di essere eletto console di Roma, ma gli erano mancati il denaro ed il sostegno necessari. Scelse allora la via della rivoluzione avendo al proprio fianco piccoli proprietari etruschi e gli ex legionari di Silla a cui l’assegnazione di terreni aveva recato solo povertà, inghiottiti dai latifondisti. Si contrappose a Catilina, Cicerone console del 63 a.c. nonché l’oligarchia senatoria. La critica storica moderna, dopo secoli in cui Catilina era raffigurato come spregevole e nefando, sta rivalutando la sua figura. Catilina fu sconfitto presso Pistoia dall’esercito consolare, morendo eroicamente. Al suo fianco, un centurione romano, Manlio, fiesolano, combattente per la libertà. Il Testo di Cesare Tonelli utilizza la figura storica di Manlio e quella di fantasia di Aule Cucinies per raccontare il declino della cultura Etrusca e i parallelismi tra la politica della Roma antica e quella attuale, rivelando un volto di Cicerone ancora non del tutto noto ai non studiosi della figura del noto autore delle Catilinarie. Fabrizio Checcacci, affiancato da Fabio Fantini, Lorenzo Degl’Innocenti e Roberto Andrioli, saranno i narratori di questa vicenda che è stata uno snodo storico importante per il nostro territorio e per l’intera storia romana. Ingresso libero. Tel 055.667566 www.estatefiesolana.it Tutte le sere di spettacolo i possessori del biglietto per l’evento previsto nella serata potranno visitare dalle 20 alle 21,30 gratuitamente il Museo Civico Archeologico di Fiesole che conserva materiali delle culture Villanoviane, Etrusche, Romane e Longobarde. C’è anche la Festa di San Romolo tutto il giorno, coi fuochi artificiali per concludere.

Domenica 7 alle 10.30, sarà visitabile gratuitamente l’Area Archeologica di Fiesole (via Portigiani 1): unico appuntamento del mese in corso previsto da Amir | accoglienza musei inclusione relazione (www.amirproject.com), il progetto che, partito domenica 16 giugno, fino al 31 ottobre proporrà in occasione dell’Estate Fiorentina un ciclo di visite gratuite a rotazione in quattro giardini e orti fiorentini e fiesolani (Giardino di Boboli, all’Orto Botanico di Firenze, all’Area archeologica di Fiesole e al Giardino della Fondazione Primo Conti di Fiesole).

SAN PIERO A SIEVE (FI)

Sabato 6 dal tramonto all’alba c’è Ingorgo sonoro. Ingresso 3 euro.

CERRETO GUIDI (FI)

A Cerreto Guidi sabato 6 e domenica 7 torna la Notte d’Isabella.

SAN CASCIANO VAL DI PESA (FI)

All’Osservatorio Astronomico Torre Luciana, Quattro Strade (Mercatale Val di Pesa), piazzetta San Fabiano, sabato 6 alle 21.30 «Gli UBU nel Chianti», da« Ubu re» di Jarry. Ideazione e regia Alfonso Santagata, con Chiara Di Stefano, Sergio Licatalosi, Daria Panettieri e Alfonso Santagata. Creature eccessive, prepotenti, ottuse e idiote; fenomeni umani e disumani, marionette estreme, gli UBU hanno un solo sentimento: soldi e potere; Gli UBU, mostruosi e ridicoli come i dittatori di ogni tempo. Biglietti 10 / 5 euro.

PISTOIA

Per Pistoia Blues sabato 6 alle 21.30 in Piazza del Duomo Thirty Seconds to Mars, domenica 7 alle 21 Robben Ford e Eric Gales. Molti eventi collaterali.Dettagli http://pistoiablues.com

Al Rifugio del cane di Pistoia (ENPA), Via Agati, 15, domenica 7 dalle 15.30 alle 18 c’è il Micinoday: i volontari aspettano i visitatori che possono vedere tutti i cuccioli (numerosissimi, di tutti i colori: è la stagione delle cucciolate e, purtroppo, degli abbandoni di gatte e gattini) e, auspicabilmente, adottarne uno. Info 0573 400413, ma si può andare anche senza alcun appuntamento.

MARINA DI PIETRASANTA (LU)

Per il Festival La Versiliana, XL edizione, sabato 6 e domenica 7 sono in programma incontri al Caffè, in attesa che parta il festival vero e proprio. Dettagli su http://versilianafestival.it/eventi/

LUCCA

Sulle Mura di Lucca domenica 7 alle 21 per Lucca Summer Festival arriva il mitico Elton John con il suo ‘Farewell Yellow Brick Road’ tour, l’ultimo, pare. La scenografia del nuovo palco accompagna i fans in un viaggio musicale e visuale 50 anni di  carriera. Attenzione: la viabilità e la sosta subiranno cambiamenti necessari allo svolgimento dell’evento, come già accaduto per Morricone e per gli Stones. L’elenco completo delle variazioni al traffico si trova nelle due ordinanze del Comune di Lucca, la numero 1073 e la 1100. Posti a sedere “normali” esauriti. Restano posti di platea a visibilità ridotta, che costano 172,50 euro più prevendita, o Platea Gold, il settore più vicino al palco, al prezzo di 253 euro. In piedi sul prato, 59,80 euro più prevendita.

PECCIOLI (PI)

Per la rassegna 11 Lune a Peccioli domenica 7 alle 21.15 due coreografie: «Come le rose» ed «Empatia. Info http://www.fondarte.peccioli.net

PISA

Domenica 7 alle 21.30 in Piazza dei Cavalieri Tuck & Patti, duo dalla rara complementarità, rappresentano in una chiave insieme ariosa e minimalista l’elegante eclettismo musicale di San Francisco. L’estate di Pisa Jazz incontra la prima edizione di “Numeri primi Pisa Festival”. Apre  Lorenzo Niccolini.

Il pomeriggio di sabato 6 il centro storico di Pisa si colorerà con il Toscana Pride: occhio ai divieti di sosta e di circolazione.

CASTIGLIONCELLO (LI)

Si conclude il Festival Inequilibrio. Sabato 6 alle 7.30 alla Spiaggia del Cardellino Babilonia Teatri, alle18.30  Sala del Camino «La contessa fra i sessi» con Eugenio Mastandrea e Riccardo Ricobello, prima nazionale (replica domenica 7 ore 20.15), ore 20 Auditorium «Il cartografo» (replica domenica 7 ore 21.15), prima nazionale; ore 21.30 Tensostruttura « IN EXITU» con Fortebraccio Teatro (replica domenica 7 ore 19); ore 22.45 Anfiteatro Oscar De Summa in «Soul Music – dal lato opposto», storia della formazione di un gruppo di musica soul nella Puglia degli anni ’90 (replica domenica 7 ore 23); domenica 7 alle 21 al Teatro Solvay c’è anche Rafaella Giordano, Icona della danza contemporanea italiana

MONTERIGGIONI (SI)

Il 5-6-7 e 12-13-14 luglio a Monteriggioni torna la Festa Medievale più antica d’Italia.

SIENA

Pochissimi biglietti per il concerto di sabato 6 alle 21 al Teatro dei Rinnovati di Siena dell’Orchestra del Maggio musicale fiorentino diretta da Fabio Luisi, al pianoforte Lilya Zilberstein; il concerto inaugura il Chigiana international festival & Summer academy, Out of Nature. In programma il primo Concerto di Caikovskij per pianoforte e orchestra e la Sinfonia Pastorale di Beethoven. Domenica 7 a Palazzo Chigi Saracini c’è il Coro della Cattedrale di Siena. www.chigiana.it

TERRANUOVA BRACCIOLI (AR)

Sabato 6 alle 21.30 nella Piazzetta di Persignano, Terranuova Bracciolini (Arezzo) Guascone Teatro presenta «Romeo e Giulietta stanno bene!», liberamente ispirato a Romeo e Giulietta di Shakespeare. Cosa sarebbe successo a Romeo e Giulietta se non fossero morti? Con Andrea Kaemmerle, Anna Di Maggio e Silvia Rubes. Ingresso 8 euro. Ore 20 cena 12 euro. Info e prenotazioni 3280625881

danza, estate fiesolana, eventi, Festa Medievale di Monteriggioni, Festa Tanabata, Festival Inequilibrio, Firenze, Florence Dance Festival, L'Homme Armé, La Versiliana, Luglio Bambino, maggio musicale fiorentino, mostre, Musica, musica antica, pinocchio, Teatro, Toscana, Toscana Pride, week end

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080