Massa: allarme di Arpat per alga tropicale oltre soglia d’allerta

Approvato il bilancio di esercizio di Arpat

Approvato il bilancio di esercizio di ArpatMASSA – Le hanno rilevate le analisi dell’agenzia Arpat: si tratta di concentrazioni di alga Ostreopsis ovata nel mare di Massa (Massa Carrara) superiori alla soglia di allerta, in particolare nel punto di controllo in area balneazione di Ponente. L’Ostreopsis ovata è un’alga microscopica unicellulare (gruppo dinoflagellati) che vive comunemente nelle acque, calde, dei mari tropicali sulla superficie di alghe rosse e brune, ma ha trovato condizioni climatiche ottimali di sviluppo anche nel Mare Mediterraneo, comprese molte aree costiere italiane caratterizzate da coste e fondali a prevalente natura rocciosa.

Dal 1998 si è manifestata anche in Toscana, a partire dal litorale apuano. Sin dai primi fenomeni di comparsa, Arpat ha avviato un monitoraggio delle criticità, collaborando con le strutture sanitarie e enti come Comuni, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Toscana-Lazio, Ispra, Iss.

Ala tropicale, arpat, massa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080