Danneggiate banche e assicurazioni

Parigi: Black block nel corteo per la marcia sul clima, scontri con la Polizia, lancio di lacrimogeni, 152 persone fermate

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

 

Barricate a Parigi, in place de l’Italie

PARIGI – La polizia francese ha usato gas lacrimogeni contro i manifestanti scesi in piazza a Parigi, mentre è salito a 152 il numero delle persone fermate, secondo quanto reso noto dalla prefettura della capitale. Dopo alcuni scontri ai margini della marcia sul clima, nel cui corteo si sarebbero infiltrati decine di black bloc, le forze di sicurezza hanno fatto ricorso ai lacrimogeni per disperdere i più violenti. E la polizia ha anche chiesto agli organizzatori di isolare gli elementi ‘radicali’ dal corteo. Nei pressi di place d’Italie, si sono moltiplicate le violenze e gli incendi di cassonetti e la polizia ha risposto con il lancio di lacrimogeni. I black bloc, con il volto coperto, hanno risposto erigendo barricate con materiale da cantiere. Forze dell’ordine e individui violenti a margine della manifestazione continuano a fronteggiarsi. Lungo il percorso, nel quartiere latino, sono state danneggiate banche, agenzie di assicurazione e immobiliari. Sono visibili incendi a boulevard Saint-Michel. Di fronte al clima di tensione, i movimenti ecologisti di Greenpeace e Youth For Climate hanno invitato i loro sostenitori ad abbandonare la manifestazione.

Intanto, in un’altra zona della capitale manifestavano i gilet gialli, giunti alla loro 45ma giornata di protesta: secondo l’emittente Bfmtv, gli agenti – in tutta la capitale ne sono stati dispiegati settemila – hanno usato anche qui i lacrimogeni dopo che un gruppo di dimostranti  aveva tentato di raggiungere gli Champs Elysees, interdetti alla manifestazione.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail