L'intervista dopo Fiorentina-Udinese

Montella: «Stiamo diventando squadra. Ora tutto più difficile»

di Ernesto Giusti - - Approfondimento, Cronaca, Sport

Montella secondo alla Panchina d'Oro

Vincenzo Montella

FIRENZE – La metamorfosi di Vincenzo Montella: non riusciva a vincere con la Fiorentina, da mesi e mesi. Poi, improvvisamente, ci ha preso gusto: tre su tre. E quella di oggi, 6 ottobre, contro l’Udinese, è stata la vittoria forse più difficile, rispetto alle precedenti con Sampdoria e Milan a San Siro. L’allenatore a commenta così: «Sapevamo che con l’Udinese sarebbe stata una partita sporca, cioè molto dura, e così è stata: così va spiegata la difficoltà a vincere».

Vincenzo Montella ha comunque la gioia dipinta in viso. E continua: «Il terzo successo ci lancia in classifica. E’ attraverso vittorie sofferte come questa che si diventa squadra, e noi lo stiamo diventando. Ora sarà tutto più difficile, ma stiamo diventando squadra. L’arbitro? Ognuno deve crescere. Non so se abbiamo deciso di mandare un esordiente perchè ritenevano la partita tecnicamente più facile: per me tutte le gare sono difficoltose, come contro l’Inter e la Juve. La difesa? Molto bene oggi, così come fece molto bene a San Siro. Sono molto soddisfatto della squadra. Vlahovic? Tutti premevano, dietro alla mia panchina, perchè lo facessi entrare. Le partite vanno gestite con attenzione, specie in situazioni come quella di oggi con l’Udinese non si può mai abbassare l’attenzione».

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti