L'intervento dei militari dell'Arma

Arezzo: arrestato 50enne tossicodipendente, minacciava la madre e ha opposto resistenza ai Carabinieri

di Redazione - - Cronaca

AREZZO – I carabinieri hanno arrestato un 50enne tossicodipendente con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, minaccia e violazione di domicilio. Ieri mattina, l’uomo si è introdotto nell’abitazione della madre in stato di grave alterazione psicofisica, con l’intento di farsi dare i soldi per comprare una dose urlando e minacciandola, ma la donna non ha ceduto e ha chiesto aiuto ai carabinieri. Prontamente due pattuglie (una della Stazione di Loro Ciuffenna e l’altra in arrivo da Terranuova Bracciolini) sono accorse sul posto.

Alla vista dei militari l’uomo, che abita nell’appartamento attiguo, non si è calmato. Al sopraggiungere del personale sanitario del 118
(la cui assistenza medica era stata richiesta per tranquillizzarlo), è diventato ancora più aggressivo, rifiutando categoricamente di farsi
visitare e minacciando di morte la madre, i sanitari e tutti i carabinieri intervenuti. I militari hanno ricondotto l’uomo nel suo appartamento e l’hanno sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: