Piemonte maltempo: due morti. Ritrovati vivi gli altri dispersi. Chiesto stato emergenza

ALESSANDRIA – E’ stato ritrovato morto il tassista disperso da ieri sera nell’Alessandrino. Lo rendono noto fonti dei soccorritori. Il corpo dell’uomo, che era partito da Genova per condurre un cliente nella zona di Serravalle, è stato trovato a Capriata, località Villa Carolina. Sono stati ritrovati vivi tutti gli altri dispersi:  il cliente del tassista, un rappresentante inglese che per lavoro si stava recando in un golf club. E’ stato trovato e affidato al personale sanitario l’agricoltore disperso con il trattore a Mormese, al confine tra Novese e Ovadese, nell’Alessandrino. Lo rendono noto i vigili del fuoco. Dei 900 interventi effettuati da questi ultimi tra Piemonte, Liguria e Lombardia, 220 nell’Alessandrino. Si tratta soprattutto di richieste di prosciugamenti – spiegano dalla sala operativa provinciale – Le zone maggiormente interessate sono quelle di Novi Ligure, Gavi e Lerma.

Nel Torinese, un anziano è morto dopo avere perso il controllo della sua vettura a causa dell’asfalto viscido. Ingenti i danni in Piemonte, Liguria e Lombardia dove si registrano frane e allagamenti. Strade e scuole chiuse in molte zone, disagi alla circolazione ferroviaria. Il livello del Po è salito di 3 metri e mezzo in 24 ore. Il presidente del Piemonte, Cirio, ha chiesto lo stato d’emergenza.

Alessandria, Alluvione, morti


Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080