Passo indietro del capo politico grillino

Di Maio: stop alle alleanze locali col Pd, ma il Governo deve andare avanti. La replica di Zingaretti

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

ANSA/ RICCARDO ANTIMIANI

ROMA – Dopo i risultati catastrofici per il M5S nelle elezioni umbre, crollo al 7,41%, e le critiche della base grillina, frena sull’alleanza col Pd il leader M5s, Luigi Di Maio, sostenendo, tuttavia, che il governo va avanti.  «Quello in Umbria, ha detto, era un esperimento. Non ha funzionato. Tutta la teoria per cui si diceva che se ci fossimo alleati con un’altra forza politica saremmo stati un’alternativa non ha funzionato», ha affermato intervistato a Sky Tg24 parlando di strada impraticabile per il patto Pd-M5s. «Abbiamo bisogno che il governo sia migliorato e innovato –  ha aggiunto Di Maio- . Sto lavorando affinché questo governo porti a casa il programma nei prossimi tre anni e poi si faccia valutare dagli italiani. Il voto arriverà e sarà il momento in cui valutare se abbiamo fatto bene o male».

Replica subito il segretario Pd Ziongaretti: «Se Di Maio vuole andare avanti da solo con l’8%, auguri!. Le alleanze vanno calate nei territori e se Di Maio pensa di andare avanti da solo, con le destre che raggiungono il 48% , può farlo senz’altro con il suo 8%. Nel caso cosa dirgli, auguri!».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: