Migranti: naufragio al largo della Libia, si temono 67 morti

ROMA – «Nel tardo pomeriggio un pescatore ha chiamato Alarm Phone e ci ha informati di un naufragio al largo della Libia. Secondo quanto ha detto, circa 30 persone sono sopravvissute mentre 67 sono morte. Per chiarezza: non possiamo confermare questa informazione ma temiamo una strage». Lo comunica Alarm Phone su twitter.

30 persone, tra cui tre minori, sono state soccorse dalla Ocean Viking. Erano a bordo di un barchino di vetroresina in difficoltà partito da Garabulli, a est di Tripoli. A bordo della nave ci sono attualmente 125 migranti.

E trentasei migranti pakistani e indiani, tra cui due minori, erano stipati in un Ducato fermato dalla polizia sulla tangenziale Nord di Torino, al casello di Bruere. I passeur, due pakistani di 20 e 21 anni, sono stati arrestati con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina pluriaggravato.

Libia, migranti, Ocean Viking


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080