In calo le scorte

Petrolio: cala il prezzo del barile, Brent a 63,71 dollari

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia

Calano più del previsto le scorte settimanali di greggio in USA. Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio, negli ultimi sette giorni al 10 gennaio 2020, sono calate di 2,5 milioni a 428,5 MBG. Il consensus prevedeva un calo di 0,5 milioni di barili.

Gli stock di distillati hanno registrato un forte aumento di 8,2 milioni a 147,2 MBG, contro attese per un aumento di 1,2 milioni, mentre le scorte di benzine sono balzate di 6,7 milioni a quota 258,3 MBG (era atteso +3,4 milioni).

Le riserve strategiche di petrolio restano ferme a 635 MBG.

Il prezzo del greggio continua a scendere sui mercati internazionali dopo i dati sulle scorte. Il contratto sul Light Crude statunitense scambia a 57,51 dollari al barile, in ribasso dell’1,15%, mentre il Brent registra un decremento dell’1,2% a 63,71 dollari.

Tag:, ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: