Le proteste scomposte della sinistra

Porta a Porta: Pd contro la Rai per lo spot pro Salvini a pochi giorni dalle elezioni

di Paolo Padoin - - Cronaca, Politica

ROMA – Ira del Pd per l’anticipazione della puntata di stasera sera di Porta a Porta, trasmessa nell’intervallo della partita di Coppa Italia Juventus-Roma. A pochi giorni dalle elezioni regionali in Emilia Romagna, invece del consueto lancio della trasmissione, è andato in onda un’anticipazione dell’intervista in cui Matteo Salvini discute proprio delle elezioni in quella regione. «A Salvini consentito dalla Rai un solitario comizio durante l’intervallo della partita Juventus-Roma in piena campagna elettorale per l’Emilia Romagna. Mai così in basso, altro che libertà e autonomia e lo chiamano servizio pubblico», dichiara il segretario Pd Nicola Zingaretti, parlando dell’anticipazione dell’intervista di Matteo Salvini sulle regionali a Porta a porta, andata in onda su Rai 1.

«Lo spot di Salvini, un lungo sonoro in cui spiega perché votare per la Lega in Emilia-Romagna ed in Calabria andato in onda durante l’intervallo di Juventus-Roma di Coppa Italia come ‘anteprima di Porta a Portà è un fatto gravissimo e senza precedenti. Domani mattina presenteremo un esposto urgente all’Agcom». Lo annuncia Andrea Rossi, deputato Pd e responsabile della campagna elettorale di Stefano Bonaccini. «Il comportamento della Rai è gravissimo – dice Rossi . inaccettabile, inqualificabile. L’Emilia-Romagna non merita questo trattamento, né di essere raccontata in questo modo».

«Quello che è avvenuto nell’intervallo di Juve-Roma è assolutamente inaccettabile. Dopo quanto avvenuto ieri sera su Rai 3 stasera si è permesso su Rai 1 uno spot elettorale per Salvini. È vergognoso che il servizio pubblico, che ricordo a tutti risponde ai cittadini e non alla Lega, si comporti in questo modo. Mi auguro che i vertici aziendali vogliano intervenire e spiegare agli utenti i motivi di questa sottomissione a Salvini». Così il vice presidente dei senatori del Pd.

«Secondo le tradizioni di Porta a Porta – scrive in una nota Bruno Vespa dopo le polemiche per l’intervento di Matteo Salvini durante l’intervallo di Juventus Roma – ieri e oggi Nicola Zingaretti e Matteo Salvini sono stati nostri ospiti entrambi per 53 minuti. Identico tempo in video e in voce abbiamo dato a Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni, non trascurando di dar brevemente voce anche alle liste minori. Gli spot con Zingaretti e con Salvini sono andati entrambi in onda nell’intervallo delle partite di Coppa Italia. Per una svista della redazione – di cui mi assumo come sempre la responsabilità – il tempo di parola di Salvini è stato maggiore di quello di Zingaretti (che ha condiviso lo spazio con Giorgia Meloni) e di maggiore impatto politico. Proporrò alla direzione di Raiuno di riequilibrare le posizioni ‪domani sera‬ nello spot di Porta a Porta che andrà durante ‘Don Matteo».

 

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: