Parigi: Nardella e Sacchi in visita al comune, interessati dal centro di cultura islamico

PARIGI – Il tema delle residenze per artisti e quello di un nuovo centro culturale islamico è stato al centro di alcuni incontri che il sindaco Dario Nardella e l’assessore alla cultura Tommaso Sacchi hanno svolto a Parigi, dove si trovano fino a domenica per una missione istituzionale.

Nella capitale francese Nardella e Sacchi hanno visitato la Cittadella internazionale delle arti e l’Istituto di cultura islamica, alla presenza delle rispettive direttrici Benedicte Alliot e Stephanie Chazalon.

La prima è una sorta di ‘condominio’ di oltre 300 residenze dove passano ogni anno oltre 1000 artisti di tutte le discipline (90 i paesi coinvolti nel mondo, oltre 25 mila le residenze attivate dal 1965, anno dell’apertura del centro). Si tratta della più grande residenza per artisti nel mondo, con un programma culturale anche rivolto all’esterno.

Il secondo è un vivace centro polifunzionale dove convivono sale per esposizioni, film, dibattiti e conferenze, attività culturali, spazi per concerti all’aperto e un luogo dedicato alla preghiera, tutto declinato secondo la multiforme cultura islamica.

«Siamo molto interessati a queste esperienze – ha commentato l’assessore Sacchi -. A Firenze stiamo già sperimentando da alcuni anni le residenze artistiche alle Murate e stiamo per aprirne di nuove in via Palazzuolo, nell’immobile delle ex Leopoldine che già ospita il museo Novecento, e alla Manifattura Tabacchi. Per quanto riguarda il centro islamico, siamo colpiti dal modello di integrazione costruito negli anni in questo quartiere, a dimostrazione che l’arte e la cultura possono essere la chiave di svolta per una convivenza pacifica e per valorizzare la multiculturalità di una città». Una convivenza così pacifica che ha portato ai tanti attentati sanguinosi, di matrice islamica, nella capitale e in tutta la Francia, a cominciare dalla strage di Charlie Hebdo, di cui abbiamo ricordato da poco l’ anniversario.

 

centro, cultura, Firenze, islam

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080