La testimonianza del ragazzo

Prato,figlio con minore: il primo rapporto a 13 anni, afferma il 16enne

di Redazione - - Cronaca

Tribunale di Prato

PRATO – Prosegue il processo a carico della donna accusata di avere una relazione con un ragazzo cui impartiva lezioni. «Il primo rapporto l’ho avuto quando avevo 13 anni, non ricordo il giorno esatto ma era il giugno del 2017». Il ragazzo, oggi sedicenne, lo ha riconfermato, nascosto dietro un paravento, nell’aula del Tribunale di Prato dove la donna di 32 anni, con cui ha avuto una relazione, lo stava ascoltando. E il rapporto amoroso sbocciò durante le ore di ripetizioni che la donna impartiva al ragazzino e da cui è nato un bambino nell’agosto del 2018.

La 32enne è a processo per violenza sessuale su minore e violenza sessuale per induzione insieme al marito, suo coetaneo, accusato di alterazione di stato civile per aver riconosciuto un figlio che sapevanon essere suo, come sostengono i pm Lorenzo Gestri e Lorenzo Boscagli. Il processo, ieri, riferisce La Nazione, è ripreso con la testimonianza del baby padre. A volerlo risentire, nonostante l’incidente probatorio dell’aprile scorso, è stato il collegio dei giudici che ha voluto puntualizzare i fatti avvenuti il 21 giugno del 2017, data in cui si sarebbe consumato il primo rapporto sessuale fra i due come emergerebbe da alcune conversazioni su Whatsapp. La donna e l’adolescente non si vedevano da circa un anno, da quando la famiglia del giovane, assistita dall’avvocato Roberta Roviello, ha presentato denuncia mettendo in moto l’inchiesta. E ieri erano tutti riuniti nella stessa aula: l’imputata, il marito, il ragazzo e i suoi genitori.

Tag:, , ,

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: