Patenti e servizi

Motorizzazione civile: nuovo personale a Firenze per ridurre le liste d’attesa

di Gilda Giusti - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano

Un controllo della Polizia stradale

FIRENZE – Erano arrivati praticamente al collasso, gli uffici della Motorizzazione civile a Firenze. Tempi biblici per le patenti speciali e per le altre funzioni che gli uffici hanno dovuto assorbire. Ora c’è la schiarita: il ministro Paola De Micheli ha annunciato all’assessore regionale alle infrastrutture, Vincenzo Ceccarelli, la volontà di intervenire per risolvere il problema delle lunghe liste di attesa alla Motorizzazione civile, criticità, come detto, dovuta alla carenza di personale ed alle nuove funzioni che questi uffici hanno assunto nel corso degli ultimi anni. Ceccarelli, che ieri, 20 febbraio, ha incontrato De Micheli a Roma nel corso di un vertice sulle infrastrutture, aveva posto il problema al Ministro nelle settimane scorse, con una lettera inviata il 15 gennaio nella quale spiegava alla titolare
del Mit la sua preoccupazione per questa “criticità di funzionamento degli uffici della Motorizzazione Civile” e per i disagi che essa creava a cittadini, imprese di trasporto, agenzie automobilistiche ed autoscuole.

Il Ministro De Micheli, anche accogliendo le istanze dell’assessore, ha assicurato che su questo tema interverrà a breve, in un primo momento assumendo personale interinale di supporto a quello impiegato negli uffici, ma avviando in parallelo le pratiche per nuovi concorsi ed assunzioni. «Ringrazio il ministro – ha detto Ceccarelli – che ancora una volta si è dimostrata attenta alle esigenze ed alle rischieste del territorio, oltre che pronta a farsi carico di scelte e responsabilità, a beneficio della collettività».

Tag:, , , ,

Gilda Giusti

Gilda Giusti

Redazione Firenze Post
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: