Le critiche alla comunicazione confusa del governo

Coronavirus Mulé (FI): Borrelli smentisce il premier Conte, comunicazione confusa del governo

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica, Salute e benessere

ROMA – Non solo Firenzepost rileva che dal Governo e da organismi collegati arrivano troppe comunicazioni confuse e contraddittorie, che creano sconcerto nei cittadini.  «Ci risiamo. Anche oggi eccoci alle prese conl’ennesimo ‘infarto’ informativo sull’emergenza Coronavirus. Sono innumerevoli, ahime’, le volte in cui il governo e tutte le diramazioni che riportano a Palazzo Chigi commettono pasticci nell’informazione agli italiani. Oggi e’ toccato al capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, che ha diffuso informazioni confuse, contraddittorie, allarmiste e capaci di gettare nell’ansia milioni di cittadini gia’ provati dalla quarantena». Cosi’ Giorgio Mule’, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.  «Dire senza mezzi termini, smentendo peraltro il presidente Conte,che il lockdown andra’ avanti oltre il 1° maggio con possibile riapertura delle attivita’ quotidiane dal 16 maggio e’ intollerabile per modi, toni e superficialita’ delle comunicazioni date. L’ennesimo pasticcio fa il paio con quello vergognoso dell’Inps, della scuola e di tutte le misure improvvisate che hanno gettato nel panico gli italiani. Per senso di responsabilita’, a questo punto, si metta fine a questa intollerabile tarantella di informazioni mai controllate e sempre dannose», aggiunge Mule’. Non possiamo dargli torto, ma il premier che ci sta a fare, oltre che pavoneggiarsi con la sua bella pochette  in tv o rilasciare interviste sui giornali amici?

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
Mail
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: