Galli Della Loggia: Conte un’anomalia tutta italiana, accettata da Mattarella

da youtube

MILANO – La trasmissione Omnibus, su La7, una rete non certo favorevole ai sovranisti e nemica dei grillini, ha ospitato un intervento del prof. Ernesto Galli Della Loggia, editorialista del Corriere della Sera, che ha clamorosamente puntato il dito contro Giuseppe Conte e Sergio Mattarella. L’occasione è stata un confronto serrato con Graziano Delrio del Pd.

Ecco le affermazioni principali del politologo: «C’è un problema politico: Conte non rappresenta niente e nessuno. Ha rappresentato soltanto una decisione, a suo tempo chiesta da M5s e Lega, e poi incautamente accettata dal presidente della Repubblica, Sergio MattarellaConte cerca disperatamente di costruirsi un ruolo politico e una base politica. Ci sono anche notizie di suoi tentativi di costruirsi un polo para-cattolico. Naturalmente la comunicazione politica aiuta moltissimo a costruirsi un’immagine e un seguito. Conte è il trionfo dell’anomalia politica italiana, perché a presiedere il governo c’è un signore assolutamente sconosciuto. È un’anomalia assurda e pazzesca del sistema politico – continua – incautamente accettata dal presidente della Repubblica e ancora più incautamente accettata quando c’è stato il Conte bis».

Qui il link al video su La7

E prosegue: «Abbiamo avuto un signore non solo assolutamente conosciuto, ma candidatosi a presiedere una qualsiasi maggioranza, una cosa che contraddice profondamente la ragione d’essere delle democrazie parlamentari. E il risultato è poi che sta lì, ogni momento che può, alla televisione a dire: Guardate che esisto io, io, io», conclude Della Loggia.

Conte, Galli Della Loggia, Mattarella


Paolo Padoin

Già Prefetto di Firenze Mail

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080