Pistoia: tirano pietre al capotreno che pretende le mascherine. Denunciati tre ragazzi

Agenti della Polfer

PISTOIA – Si sono ribellati perchè non volevano indossare le mascherine. Hanno spinto e lanciato alcune pietre contro un capotreno alla stazione di Borgo a Buggiano (Pistoia) che poco prima gli aveva intimato di indossare le mascherine a bordo del treno, per poi fuggire lungo i binari. Per questo tre giovani tra i 17 e 21 anni, due di origine marocchina e un italiano, sono stati denunciati dalla polizia per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Insieme a loro un quarto ragazzo che non è stato identificato.

Poco prima i quattro avevano derubato un passeggero 43enne di una collanina che è stata ritrovata abbandonata nei pressi del luogo del furto. Successivamente, durante la corsa, il capotreno si è accorto che i ragazzi erano risaliti sul convoglio e ha avvisato la polizia che ha fermato i tre giovani che sono stati poi denunciati anche per furto con strappo. Il minorenne è stato riaffidato ai genitori. A seguito di perquisizione, addosso ad uno di loro sono stati rinvenuti 1,49 grammi di cocaina, ragione per cui è stato anche sanzionato.

capotreno, Mascherine, pietre, Polizia, tre denunce


Gilda Giusti

Redazione Firenze Post

Firenze Post è una testata on line edita da Toscana Comunicazione srl
Registro Operatori della Comunicazione n° 23080